SBK Misano 2017 Gara1: Davies e Rea crash, Sykes vince!

SBK Misano 2017 Gara1: Davies e Rea crash, Sykes vince!

Posted by

SBK Misano 2017 Gara1: Davies e Rea crash, Sykes vince!

All’ultimo giro al Carro Davies scivola venendo centrato dall’incolpevole Rea che decolla letteralmente su di lui. Vince Sykes davanti ad Alex Lowes. Sfortuna per Van der Mark a lungo dominatore

E’ l’ultimo giro di un gran premio davvero avvincente a Misano Adriatico. Marco Melandri è appena caduto alla prima del Rio mentre Davies ha qualche metro di vantaggio su Rea. Il campione del mondo inizia a recuperare al Tramonto, poi al Curvone entra come un ossesso e si presenta alla staccata del Carro allargando per cercare di avere trazione e provarci all’ultima curva. Chaz Davies invece entra stretto, vuol proteggere la propria traiettoria.

In uscita però, come prende il gas scivola. Rea è ad un passo e centra il gallese decollando letteralmente su di lui. Attimi di paura. Chaz prova a rialzarsi ma non ce la fa più di tanto. Rea si rialza e conclude terzo senza pedana. Già perchè nel frattempo è passato un incredulo Sykes, fuori dalla lotta per il podio fino a un giro dal termine, ed invece vincitore sotto la bandiera a scacchi.
Secondo nel frattempo è Alex Lowes con l’unica Yamaha superstite. Quella di Michael van der Mark aveva dominato tre quarti di gara. Si, dominato in prima posizione, fino a quando al curvone, la Pirelli non lo ha abbandonato.

Problema? Dechappamento? Difficile a dirlo certo è che la caduta è stata strana per l’olandese che aveva mostrato un livello prestazionale finora mai visto da Iwata.

Terzo dunque Rea che subito dopo la bandiera a scacchi, è tornato al Carro per sincerarsi delle condizioni di Davies.
Ora in campionato, Rea comanda con 46 punti di vantaggio su Sykes, mentre Davies rimane fermo staccato di 91 lunghezze.

LAMPSSS

http://www.motormaniaci.net

Via Motoblog.it

Foto credit: https://cdn-8.motorsport.com

Clicca qui per ricevere quotidianamente le nostre notizie via mail 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *