Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport: l’evoluzione della specie

Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport: l’evoluzione della specie

Posted by

Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport: l’evoluzione della specie

Accompagnata dalla definizione “Assetto sportivo”, 208 GTi by Peugeot Sport è frutto della vastissima esperienza Peugeot nel motorsport. Gli elogi del nove volte campione italiano rally Paolo Andreucci.

Fino a non molti anni fa, le “grandi potenze” applicate su vetture a trazione anteriore sarebbero state impensabili: la soglia dei 150 CV veniva giudicata difficilmente superabile da molti appassionati. L’affinamento dei telai e degli assetti, lo sviluppo di nuove mescole per gli pneumatici hanno, con il tempo, consentito l’escalation di “cavalleria” che tanto piace agli enthusiast delle “piccole da sparo”, filosofia introdotta a metà degli anni 70 dalla prima VW Golf GTI e, successivamente, proseguita da pressoché tutti i big player automotive.

Nella prima metà degli anni 80, con il progetto 205 GTI, Peugeot ha contribuito a rinnovare l’immagine di tale segmento (e gli innumerevoli successi sportivi le hanno permesso di costruirsi una nuova visibilità di marchio anticipatore di nuove tendenze):una storia confluita, in questi anni, con Peugeot 208 GTi e (ultima in ordine di tempo) 208 GTi by Peugeot Sport: la più potente di sempre.

Annunciata nelle scorse settimane, Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport viene accompagnata, nel dettaglio delle caratteristiche tecniche, dalla definizione “Assetto sportivo”, ad indicare il profondo upgrade di engineering che i tecnici Peugeot Sport, in virtù della vastissima esperienza maturata nelle competizioni, hanno infuso nella nuova “estrema” evoluzione di 208 GTi.

La vettura, in particolare, ha ricevuto in dote un aggiornato settaggio delle sospensioni e un nuovo set di cerchi da 18”, unitamente all’adozione del differenziale autobloccante di tipo Torsen, particolarmente efficace – in abbinamento al consueto cambio manuale a sei rapporti – per scaricare la potenza offerta dall’unità 1.6 THP turbo benzina: un quantitativo di CV non elevatissimo in senso assoluto (208 CV): ma si tratta pur sempre di una berlina compatta, dunque più che buono in rapporto alle dimensioni: 3,97 m di lunghezza, 1,74 m di larghezza, 1,46 m di altezza su un passo di 2.540 mm.

“Contro il logorio della vita moderna”, Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport viene equipaggiata con uno specifico kit di sospensioni – arricchite da ammortizzatori ribassati di 10 mm -, nuovi cerchi da 18” e pneumatici sportivi, che aumentano le carreggiate di, rispettivamente, 22 mm all’anteriore e 16 mm al posteriore. A definire un nuovo step di agilità e maneggevolezza, il reparto corse Peugeot Sport ha dotato la nuova 208 GTi by Peugeot Sport di un nuovo studio delle geometrie di assetto, con l’obiettivo di rendere la vettura ancora più reattiva ai comandi del conducente e maggiormente “piantata” a terra.

Riveduto e corretto anche l’impianto frenante, che sulla nuova 208 GTi by Peygeot Sport viene fornito dallo specialista Brembo, per mezzo di un kit che, all’avantreno, prevede dischi da 323 mm con pinze (verniciate in rosso) a quattro pistoncini.

La “trasformazione” operata da Peugeot Sport ha ricevuto gli elogi dell’uomo-immagine d’eccellenza per il marchio del Leone nell’Italia del motorsport: il nove volte campione italiano Rally Paolo Andreucci. Secondo il campione garfagnino, la nuova Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport dimostra un “Assetto preciso nel veloce con un’ottima tenuta laterale. Molto sensibile e diretta in inserimento”. Un “flash” di poche parole che, tuttavia, può stuzzicare la curiosità degli appassionati, insieme alla particolare livrea scelta per il corpo vettura: la verniciatura “Coupe Franche” bicolore rosso pastello – nero opaco (oppure nero opaco – Blue Magnetique), unitamente all’adozione di sedili semianatomici che si abbinano agli accenti in rosso nell’abitacolo e alla presenza di un nuovo impianto di scarico a doppio terminale.

VROOOM

http://www.motormaniaci.net

Via http://www.motori.it/

Foto credit: http://www.motori.it/

Clicca qui per ricevere quotidianamente le nostre notizie via mail 

Clicca qui per ricevere in tempo reale quotidianamente le nostre notizie via Telegram 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *