A JEFFERIES E SCHREINER IL TITOLO PRO-AM DEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO MIDDLE EAST

A JEFFERIES E SCHREINER IL TITOLO PRO-AM DEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO MIDDLE EAST

Posted by

A JEFFERIES E SCHREINER IL TITOLO PRO-AM DEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO MIDDLE EAST

Con i campioni 2018 delle categorie Pro (Jack Bartholomew) e AM (Taylor Proto) già incoronati in Gara 1, la seconda e ultima prova del Lamborghini Super Trofeo Middle East ha assegnato i due titoli ancora incerti: nella classe Lamborghini Cup, soltanto la matematica separava dal titolo Mark Proto, vincitore di quattro gare su sei e quindi leader della categoria con ampio margine.

Nella Pro-Am, invece, la lotta è rimasta aperta fino all’ultimo con ben tre equipaggi in lizza per la vittoria: Glauco Solieri, Giacomo Altoé e l’equipaggio formato da Carrie Schreiner e Axcil Jefferies. Questi ultimi hanno messo a segno il colpo vincente proprio nelle ultimissime fasi di gara, conquistando sia la vittoria di classe, sia quella di campionato. Per la cronaca, la vittoria assoluta di Gara 2 è andata nuovamente, e per la quarta volta consecutiva, a Jack Bartholomew e James Pull del team FFF Racing by ACM.

La gara 2, che segna il termine della stagione 2018 del Lamborghini Super Trofeo Middle East, ha tenuto tutti in tensione fino all’ultimo giro, con una seconda parte di gara che ha deciso proprio negli ultimi minuti i campioni della categoria Pro-Am.

Ma partiamo dal via, con Daniel Zampieri (in coppia con Glauco Solieri, Antonelli Motorsport) che partiva dalla pole position con Taylor Proto ( FFF Racing Team) al suo fianco. Luce verde senza alcun problema, con le posizioni di testa occupate dai suddetti più il neo-campione 2018 Jack Bartholomew (FFF Racing Team). Il primo colpo di scena arriva però al secondo giro, quando Marco Antonelli (Antonelli Motorsport) finisce in testacoda rendendo più difficile la rincorsa al titolo di classe Pro-Am al giovane compagno di squadra Giacomo Altoé.

Arriva il momento del cambio pilota e Daniel Zampieri (Antonelli Motorsport) consegna la vettura al compagno Glauco Solieri, in quel momento in testa al campionato Pro-Am, in prima posizione assoluta. Una volta effettuati i cambi, la testa della gara la prende James Pull (che rileva la FFF Racing Team dal compagno Jack Bartholomew) e conduce indisturbato fino alla bandiera a scacchi.

La gara è invece aperta in Pro-Am: Solieri, ancora in testa alla sua classe, vede risalire i diretti avversari per la lotta al titolo e inizia a perdere posizioni, in particolare a favore di Axcil Jefferies (Konrad Motorsport) che è subentrato a Carrie Schreiner e ha messo in atto una strepitosa rimonta. A questo si aggiunge la safety car, entrata in pista a pochi minuti dalla fine per una vettura in testacoda, che ha ricompattato il gruppo e ha fatto sì che Axcil Jefferies potesse vincere la classe Pro-Am nonché il titolo 2018 di categoria, assieme alla giovane tedesca Carrie Schreiner.

In classe AM, Taylor Proto (FFF Racing Team) agguanta un secondo posto assoluto e l’ennesima prima posizione di classe, oltre al titolo già conquistato il giorno precedente.

Nella categoria Lamborghini Cup, la vittoria di Gara 2 va a Gerald Van Der Horst (Van Der Horst Motorsport), ma il campionato viene vinto da Mark Proto ( FFF Racing Team), papà di Taylor vincitore della classe AM

VROOOM

http://www.motormaniaci.net

Via http://www.corsanews.it

Foto credit: http://www.corsanews.it

Clicca qui per ricevere quotidianamente le nostre notizie via mail 

Clicca qui per ricevere in tempo reale quotidianamente le nostre notizie via Telegram

Clicca qui per iscriverti al nostro canale video

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *