Opel Vivaro-e

0 Comments

Il nuovo Opel Vivaro-e è la versione elettrica del noto veicolo commerciale leggero, ideale per le città sempre più “green”.

PER L’ULTIMO MIGLIO – Annunciate le specifiche dell’Opel Vivaro-e, ossia la variante a batteria del furgone della casa tedesca commercializzato per la prima volta nel 2001 e attualmente giunto alla terza generazione. Sarà ordinabile a partire da giugno 2020 con consegne previste entro l’estate; i prezzi non sono stati ancora annunciati.

PIATTAFORMA COMUNE – L’Opel Vivaro-e, ingegnerizzato sulla piattaforma EMP2 del Gruppo PSA (che consente sia l’utilizzo di motori elettrici che endotermici), va ad ampliare la gamma della casa tedesca di veicoli commerciali a cui si uniranno il van elettrico Opel Combo-e, i multispazio Combo Life, Combo Cargo e Zafira Life, che arriveranno nel 2021.

VARI TAGLI DI BATTERIA – Il furgone elettrico Opel Vivaro-e è disponibile con due diverse dimensioni della batteria, una da 50 kWh (18 moduli), con autonomia fino a 230 km, e una da 75 kWh (27 moduli), in grado di assicurare una percorrenza di 330 km (sempre secondo il ciclo WLTP). Per fare il “pieno” è possibile utilizzare sia la corrente continua (DC), fino a una potenza massima di 100 kW (si recupera l’80% dell’autonomia in 30 minuti per la variante da 50 kWh e 45 minuti per l’accumulatore da 75 kWh), sia la corrente alternata (AC, con connettore di tipo 2), con una potenza di 7,4 kW (con il caricatore di serie), oppure a 11 kW con il caricatore trifase (optional).

TRE VARIANTI – Entrambe le versioni dell’Opel Vivaro-e sono spinte da un motore elettrico da 136 CV di potenza e una coppia di 260 Nm, che assicura una velocità massima autolimitata di 140 km/h. Il carico utile è di 1.275 kg. La velocità massima è autolimitata a 130 km/h. Tre le varianti dell’Opel Vivaro-e: S, lungo 4,60 metri (capacità di carico di 4,6 o 5,1 m3 e trasporto di oggetti lunghi fino a 3,32 m); M, 4,95 m (capacità di carico di 5,8 m3 e oggetti lunghi fino a 3,67 m); e L, 5,30 m (capacità di carico di 6,6 m3 e oggetti lunghi fino a 4,02 m).

IL SISTEMA FLEXCARGO – L’Opel Vivaro-e potrà essere equipaggiato con diversi sistemi di assistenza alla guida, come l’IntelliGrip per il controllo attivo della trazione, la telecamera posteriore panoramica, che assicura una visione di 180°, e il sistema multimediale (disponibile su richiesta). Optional anche le portiere scorrevoli azionate da sensori e il sistema FlexCargo, che consente l’abbattimento dello schienale dei sedili, aumentano così la praticità d’uso a fini lavorativi. Di serie il freno di stazionamento elettrico. Il sistema multimediale presente può contare sul uno schermo di tipo touch da 7 pollici, sulla compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto e servizi connessi OpelConnect, con app myOpel per il controllo remoto della climatizzazione o della ricarica.

Fonte: https://www.alvolante.it/
Foto: https://www.alvolante.it/

https://www.motormaniaci.net

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *