Peugeot e-Rifter, spazioso ed elettrico: 280 km l’autonomia

La strada dell’elettrificazione targata Peugeot passa inevitabilmente per la gamma di veicoli commerciali. Alleato della mobilità per gli spostamenti personali dei suoi clienti, Peugeot Rifter è ora disponibile anche con una motorizzazione 100% elettrica.

Perfetto esempio della filosofia del marchio del Leone, quella sorta di ‘power of choice’ che tanto piace ai clienti, si caratterizza per un’autonomia fino a 280 km nel ciclo di omologazione WLTP; due lunghezze di carrozzeria (Standard e Long) e fino a 7 posti a sedere ed un bagagliaio con un volume che arriva a 1.050 litri con 5 posti a sedere nonché una capacità di traino di 750 kg.

Dotato di tutte le caratteristiche della versione termica, senza scendere a compromessi in fatto di prestazioni e in grado di accedere ai centri delle città senza limiti di circolazione, nuovo e-Rifter soddisferà tutte le aspettative dei clienti, grazie al suo abitacolo spazioso e tecnologico, in grado di vantare anche il nuovo i-Cockpit digitale.

Basato sulla piattaforma multienergia modulare EMP2 (Efficient Modular Platform), nuovo e-Rifter adotta una motorizzazione 100% elettrica con una potenza massima di 136 CV e una coppia massima di 260 Nm disponibile istantaneamente, così da garantire una reattività istantanea, senza generare vibrazioni, senza emettere rumore, senza cambi di marcia, senza odori e, ovviamente, senza emissioni di CO2.

La catena di trazione elettrica (motore elettrico, inverter ed il caricatore/convertitore di bordo AC/ DC) è simile a quella del più grande e-Traveller. Al pari di quest’ultimo, è stato modificato il riduttore a ingranaggi che è stato adattato per il diverso impiego. Le prestazioni (in modalità Power) sono di tutto rispetto: la velocità massima è di 130 km/h e raggiunge i 100 km/h in 11,2 secondi con una ripresa da 80 a 120 km/h in 8,9 secondi.

Disponibile in due diverse lunghezze (Standard e Long) è in vendita con una batteria agli ioni di litio (costituita da 18 moduli) con una capacità di 50 kWh in grado di assicurare un’autonomia che arriva fino a 280 km in base alle versioni, al tipo di guida e secondo il protocollo di omologazione WLTP (Worldwide harmonized Light vehicle Test Procedures).

Sono disponibili inoltre due tipi di caricabatteria di bordo (On Board Charger, OBC) in grado di soddisfare tutti gli utilizzi e tutte le soluzioni di ricarica dei clienti. Di serie è previsto un caricatore monofase da 7,4 kW e in opzione uno trifase da 11 kW.

La presa di ricarica, ubicata sul parafango posteriore sinistro, consente varie modalità di ricarica: da una presa domestica classica, una presa potenziata o da una Wall Box e persino da un sistema di ricarica rapida.

Le modalità di ricarica della batteria da 50 kW sono flessibili e adatte alle diverse situazioni quotidiane. E’ possibile effettuare la ricarica a casa, al lavoro, o da colonnine di ricarica pubbliche (i tempi variano da oltre 31 ore con una presa domestica classica a 30 minuti con una colonnina pubblica utilizzando caricatori da 100 kW e raggiungendo l’80% della ricarica complessiva.

Non solo sostenibilità ma anche comfort con la possibilità di avere i sedili riscaldati e di effettuare il precondizionamento dell’abitacolo a distanza, con l’App MyPeugeot direttamente dallo smartphone. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *