Primo giorno di test: Aleix Espargaro davanti a Bradl e Mir. Morbidelli 7°, Rossi 14°

Il racconto del primo dei due giorni di test ufficiali della MotoGP prima del via al Mondiale 2021 dalla pista di Losail, in Qatar

Conclusa la prima giornata di lavoro: miglior tempo di Aleix Espargaro con l’Aprilia (1’54″687) davanti a Bradl (Honda, 1’54”943) e Mir (Suzuki 1’54”980). Qui sotto il dettaglio completo.

ore 18: a un’ora dalla fine della sessione Aleix Espargaro è al comando con l’Aprilia e il tempo di 1’54″687. Seguono Stefan Bradl (Honda) a 0.256, Joan Mir (Suzuki) a 0.293 e Jack Miller (Ducati) a 0″335.

ore 17: davanti a tutti, quando mancano due ore alla conclusione della giornata, c’è ora Johann Zarco con la Ducati Pramac in 1’55″163. Al secondo posto c’è Aleix Espargaro con l’Aprilia (1’55”259), poi Stefan Bradl con la Honda (1’55”362). Franco Morbidelli il primo degli italiani è sesto (1’55”551) dietro alla Yamaha ufficiale di Vinales. Valentino Rossi è decimo a 7 decimi dalla vetta.

ore 16.14: Enea Bastianini mostra la livrea del suo nuovo casco.

ore 16.08: con meno di 3 ore alla fine della giornata nel box della Petronas i due piloti, Franco Morbidelli e Valentino Rossi, parlano con i rispettivi staff tecnici.

ore 16: dopo 4 ore di turno in testa c’è di nuovo l’Aprilia di Aleix Espargaro con il tempo di 1’55″259; a seguire Bradl e Quartararo

ore 15.50: Valentino Rossi scala la classifica, è 4°.

ore 15.30: primi segnali da Fabio Quartararo, che si avvicina alla vetta nella sua prima giornata di lavoro al box della Yamaha ufficiale (sotto).

ore 15: alla terza ora di test il migliore è Stefan Bradl, con la Honda Hrc, in 1’56″013 a precedere le Ktm di Binder e Oliveira e l’altra Honda Hrc di Pol Espargaro, a suo agio con la nuova moto.

ore 14.30: gira pure Maverick Vinales: quasi tutti i piloti sono scesi in azione

ore 14: a due ore dall’inizio della sessione il miglior tempo è di Aleix Espargaro che ha portato l’Aprilia in testa in 1’56″605, con Morbidelli alle sue spalle

ore 13.57: si prepara a scendere in pista Valentino Rossi (sotto): inizia la sua avventura con la Yamaha Petronas.

ore 13.45: Franco Morbidelli entra in azione con la sua Yamaha Petronas.

ore 13.30: girano anche Francesco Bagnaia, con la Ducati (sotto) e Danilo Petrucci, che sta prendendo le misure con la Ktm, moto totalmente nuova per lui.

ore 13: a un’ora circa dall’avvio della giornata di test al comando c’è il portoghese Miguel Oliveira con la Ktm: 1’57″707, unico a essere sceso sotto l’1’58”

ore 12.10

—  

Partiti ufficialmente i test MotoGP 2021 in Qatar. Giornata calda a Losail, i team principali aspetteranno le ore più fresche per mettere in pista i propri bolidi e cercare i primi tempi di riferimento. È sceso in pista Pol Espargaro per i primi “veri giri” con la Honda RC213V ufficiale.

primi assaggi di motogp

—  

Mancano venti minuti al via della prima giornata di test ufficiali MotoGP. In questi giorni hanno potuto girare — su vari circuiti o a Losail — solo i collaudatori e, il 5 marzo, i debuttanti. I team hanno potuto far allenare i propri piloti titolari solo su moto stradali, come Ducati che a Jerez aveva schierato i vari Miller, Marini, Bagnaia, Bastianini, Martin e Zarco su delle Paginale V4 da strada.

alle 12 si parte

—  

Sulla pista di Losail, in Qatar, gireranno tutti i team del Mondiale, dala Yamaha Petronas di Valentino Rossi e Franco Morbidelli, alla nuova Suzuki dell’iridato Joan Mir, ultima moto a essere stata svelata, proprio poche ore prima del via dei test. Vi raccontiamo tutta la giornata in diretta sul nostro sito.

equilibrio motogp

—  

Ancora assente Marc Marquez, alle prese con il recupero dalla terza operazione al braccio destro dopo l’incidente di luglio 2020 a Jerez. Vedremo al lavoro Ducati, Yamaha ufficiale, Ktm, team che puntano al titolo visto il grande equilibrio mostrato lo scorso anno e che — anche per via del congelamento agli sviluppi per il 2021 — dovremmo vivere anche quest’anno.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *