Superbike 2021: il calendario aggiornato. Si parte da Aragon

La Dorna aggiorna il programma della stagione; debutta un nuovo circuito spagnolo. A Misano dall’11 al 13 giugno

Umberto Schiavella @__umbe__

Aggiornato il calendario del Campionato del Mondo Superbike 2021. Fim e Dorna, in seguito alle restrizioni dovute alla persistenza della pandemia, comunicano i cambiamenti al programma della stagione ormai alle porte. Sarà il circuito Motorland di Aragon a ospitare, dal 21 al 23 maggio, il primo round del calendario 2021 e non il tracciato di Estoril come precedentemente annunciato lo scorso febbraio. Viene così posticipato l’inizio del campionato, inizialmente previsto dal 7 al 9 maggio sulla pista portoghese. Per ora congelata la tappa dell’Estoril, la cui “sorte” sarà annunciata a tempo debito. Stessa situazione per Phillip Island. Confermati il round di Misano dall’11 al 13 giugno, unica tappa italiana e secondo appuntamento della nuova stagione, insieme ai round oltreoceano dell’Argentina e dell’Indonesia, quest’ultimo ancora in attesa di omologazione.

Un nuovo tracciato

—  

Debutta nel circus della Superbike un nuovo tracciato. Il Circuito de Navarra, situato a Los Arcos – nel nord della Spagna – ospiterà dal 20 al 22 agosto il quinto round del campionato. Attivo dal 2010, il Circuito de Navarra è già stato il teatro di una serie di eventi e competizioni nazionali e internazionali. Nel frattempo, previsto tra meno di un mese il test sul circuito di Barcellona. Test pre-season fondamentale al quale la Dorna e la Fim, in collaborazione con il Governo spagnolo, stanno lavorando alacremente per garantire tutte le dovute e necessarie misure di sicurezza.

Superbike 2021: il calendario aggiornato

—  

Di seguito il calendario aggiornato:
23 maggio – Spagna (Aragon);
13 giugno – Italia (Misano);
4 luglio – Inghilterra (Donington);
25 luglio – Olanda (Assen);
22 agosto – Spagna (Navarra);
5 settembre – Francia (Magny-Cours);
19 settembre – Spagna (Montmelo);
26 settembre – Spagna (Jerez);
3 ottobre – Portogallo (Portimao);
17 ottobre – Argentina (San Juan);
14 novembre – Indonesia (Mandalika);
da confermare – Australia (Phillip Island);
da confermare – Portogallo (Estoril).

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *