Honda introduce un nuovo filtro dell’aria in grado di ridurre efficacemente il rischio di infezione da SARS-COV-2

  • Il sofisticato filtro dell’aria per abitacolo sviluppato da Honda cattura gli aerosol virali in modo sicuro e garantito, grazie al suo esclusivo design multistrato progressivo, prevenendo così la diffusione dei virus attivi
  • Questo nuovo modello filtrante vanta un sistema a quattro strati che offre la massima protezione disponibile in commercio
  • Il primo strato filtrante può catturare più del 90% degli aerosol virali mentre il secondo strato rende inattiva quasi il 100% della carica virale imprigionata, grazie ad una membrana bio funzionale con funzione attiva

Honda Motor Europe porta sul mercato un nuovo e sofisticato filtro dell’aria per abitacolo in grado di catturare in modo altamente efficace un’ampia gamma di germi, allergeni e anche virus collegati a importanti complicazioni di salute, tra cui il rischio di infezione da coronavirus (SARS-COV-2).

Sviluppato in collaborazione con Freudenberg, e disponibile come ricambio originale Honda in alternativa al filtro antipolline, il nuovo sofisticato modello offre una protezione attiva riducendo notevolmente la concentrazione di aerosol virali. Questo risultato è dovuto al suo esclusivo design multistrato che filtra, cattura ed elimina in modo efficace i gas ambientali nocivi, oltre alle particelle e agli aerosol biologici e inorganici.

Eiichi Hino, Presidente di Honda Access Europe, ha commentato: “Ora che tutti noi siamo consapevoli dell’impatto sull’umanità di germi e virus, non ultimo quello da SARS-COV-2, ci aspettiamo un rapido aumento della domanda di soluzioni di protezione e sicurezza anche a bordo delle vetture. Questo filtro dell’aria è uno straordinario esempio della capacità di Honda di collaborare in modo rapido e produttivo con i suoi fornitori e offrire un prodotto di grande qualità capace di migliorare la salute e la sicurezza di guidatore e passeggeri”.

Sofisticato filtro dell’aria per abitacolo sviluppato da Honda: come funziona

In generale, per ridurre il rischio di infezione all’interno dell’abitacolo, le raccomandazioni prevedono di aumentare la quantità di aria fresca immessa così da abbassare la concentrazione di aerosol. Nella modalità ricircolo, l’eliminazione dei virus dipende non solo dalla percentuale di ricambio dell’aria ma anche dall’efficienza del sistema filtrante.

I primi due strati in microfibra del filtro catturano la maggior parte degli aerosol, delle polveri e dei pollini ultrasottili; il terzo strato, invece, realizzato con carboni attivi, assorbe le particelle e i gas acidi che contribuiscono all’inquinamento. A questo punto, un innovativo quarto strato realizzato con una membrana bio funzionale, rivestita con una sostanza organica ricavata dall’estratto di frutta, rende inattivi in modo efficace gli aerosol virali imprigionati, impedendo che vengano liberati nell’abitacolo. L’elevata efficacia del filtro è stata dimostrata da una serie di test condotti in collaborazione con l’OFI (Istituto di Ricerca Austriaco).

Il coronavirus da SARS-COV-2 si diffonde attraverso le goccioline prodotte da uno starnuto, un colpo di tosse o il semplice respiro; queste particelle di aerosol possono rimanere attaccate sulle superfici per ore o anche per giorni. Il movimento dell’aria, i cambi di temperatura e l’umidità possono propagare nell’aria queste particelle: ed è qui che entra in azione il filtro sviluppato da Honda.

I diversi strati antiparticolato offrono una protezione dal virus di gran lunga più efficace rispetto ai filtri convenzionali. È stato dimostrato che sono in grado di separare non solo le goccioline (> 5 μm) ma anche gli aerosol virali pericolosi (considerevolmente al di sotto di 5 μm). Il nuovo filtro dell’aria sviluppato da Honda può catturare oltre il 90% degli aerosol virali. Inoltre, un innovativo secondo strato rende inattiva quasi il 100% della carica virale imprigionata, grazie a una membrana bio funzionale rivestita con una sostanza organica ricavata dall’estratto di frutta.

L’infezione da SARS-COV-2 è, in ordine di tempo, soltanto il più recente tra i virus dannosi per la salute che hanno attraversato la storia dell’umanità. In termini di mitigazione del rischio nei viaggi in auto, questo filtro offre una delle migliori protezioni disponibili in commercio.

È compatibile con tutti i nuovi modelli a quattro ruote di Honda, e può essere acquistato e montato direttamente presso la rete ufficiale delle Concessionarie Honda.

Nota per i redattori:

CONFORMITÀ LEGALE

Lo strato bio funzionale del filtro dell’aria per abitacolo sviluppato da Honda è in grado di rendere inattivi gli organismi nocivi nell’aria. A differenza dei biocidi chimici tradizionali, molti dei quali sono vietati all’interno dei veicoli (o comunque segnalati come “da sostituire”), la sostanza attiva ricavata dall’estratto di frutta con cui è rivestito lo strato bio funzionale del filtro è conforme al Regolamento europeo sui biocidi (Regolamento UE n° 528/2012).

RACCOMANDAZIONI PER RIDURRE AL MINIMO IL RISCHIO ALL’INTERNO DELL’ABITACOLO

Aumentare la quantità di aria fresca è un modo efficace per proteggersi dai virus all’interno di un veicolo, poiché questa azione favorisce la diluizione degli aerosol presenti nell’aria.

  • L’efficacia degli elementi filtranti ha un ruolo cruciale nell’eliminazione delle sostanze nocive, degli aerosol patogeni e degli agenti contaminanti presenti nell’ambiente. Nella modalità ricircolo, la capacità di purificare efficacemente l’aria dipende molto dall’efficienza del sistema filtrante e dalla percentuale di ricambio dell’aria.
  • Gli innovativi elementi filtranti con proprietà di igienizzazione delle superfici impediscono la nuova immissione nell’aria delle cariche virali garantendo, allo stesso tempo, il più elevato livello di protezione per la salute e l’ambiente.
  • Per garantire la migliore protezione attiva possibile, il filtro dell’aria per abitacolo deve essere sostituito frequentemente.

Crediti fotografici: © Freudenberg Filtration Technologies, Honda

micronAir® è un marchio registrato e protetto di Carl Freudenberg KG.
© Freudenberg Filtration Technologies SE & Co. KG.

In linea con le disposizioni del Regolamento UE n° 528/2012, i consumatori finali devono essere informati del fatto che, laddove usati, i nuovi filtri dell’aria per abitacolo sviluppati da Honda in collaborazione con Freudenberg, sono un “articolo trattato” con proprietà biocide.

Filtro dell’aria per abitacolo di qualità superiore sviluppato da Honda in collaborazione con Freudenberg e dotato di proprietà di igienizzazione delle superfici grazie a uno strato filtrante funzionale basato sull’estratto di frutta (principio attivo Acido citrico CAS n° 77-92-9 e/o 5949-29-1) per l’uso nei sistemi di trattamento/climatizzazione dell’aria. Proprietà di igienizzazione delle superfici batteriostatiche e fungistatiche contro una serie di batteri gram-positivi e gram-negativi, lieviti e funghi, oltre a dimostrate proprietà di igienizzazione delle superfici infette (eccellente efficacia antivirale contro il virus H1N1 e il coronavirus HCoV 229E conformemente allo standard ISO 18184:2019) per evitare la diffusione/rinebulizzazione dei virus. Nelle condizioni attuali, è troppo pericoloso testare il filtro contro SARS-COV-2, il coronavirus all’origine di COVID-19, ma Freudenberg si aspetta di raggiungere una efficacia pari al 99,9%.

Il presente documento fornisce informazioni non vincolanti. Honda e Freudenberg Filtration Technologies SE & Co. KG non possono accettare responsabilità in riferimento alla completezza e alla correttezza delle dichiarazioni rilasciate. Le questioni relative alla responsabilità e alla garanzia devono essere regolate esclusivamente in base alle disposizioni dei rapporti di fornitura in atto.

Fonte: https://hondanews.eu/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *