Murray Walker, Lennon e Jagger

I miei compagni di gioventù negli anni ’60 pensavano che fossi triste. Ci eravamo diretti al negozio di dischi Russell Acott che si trovava sulla Oxford High Street. Il loro interesse era rivolto ai nuovi album in vinile da 33 pollici come Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles o Aftermath dei Rolling Stones. Io invece, dall’altra parte del negozio, andavo alla ricerca dei dischi di Stanley Schofield in arrivo dalle gare del TT sull’Isola di Man.

Fonte: https://www.motogp.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *