Simon Says: La prima curva custodisce il successo per Ducati

La Ducati aveva una nuova aletta aerodinamica all’anteriore, elettronica, una nuova carenatura con una sorta di attacco per la deportanza, Jack Miller (Ducati Lenovo Team) ha fatto i suoi migliori giri e simulazioni di gara con la nuova carenatura, nuove parti del telaio che il Team Manager Davide Tardozzi ha confermato. I ragazzi sono stati veloci Jack, Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) e Johan Zarco (Pramac Racing) ma anche i rookie, Jorge Martin (Pramac Racing), Enea Bastianini (Avintia Esponsorama Racing) e Luca Marini (SKY VR46 Avintia Racing) sono stati impressionanti anche se hanno, comprensibilmente, bisogno di più tempo per essere una vera minaccia per i rivali ma sono convinto che lo saranno presto.

Fonte: https://www.motogp.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *