Assoluti d’Italia, date e favoriti della seconda tappa in Sicilia: c’è Oldrati

Il 27 e 28 marzo in provincia di Trapani via al secondo round dopo l’avvio in Franciacorta. Rientra Oldrati dopo l’infortunio al pollice, sarà duello con Salvini. Holcombe assente per problemi a una mano

Secondo appuntamento stagionale nel del 27-28 marzo per i Campionati Assoluti d’Italia Enduro che arrivano in Sicilia a Custonaci (TP) per la prima “due giorni” della stagione 2021 particolarmente attesa dopo il successo dell’edizione 2017. Molti i motivi di interesse; primo fra tutti il ritorno del campione italiano 2020 della 250 4T e viceiridato E1, Thomas Oldrati, assente per infortunio al pollice della mano destra a inizio marzo in Franciacorta.

la sfida

—  

Oldrati, che debutterà nella 450 4T, dovrà vedersela con l’iridato 2013 di questa classe, Alex Salvini, anch’esso in sella alla Honda-RedMoto e vincitore tre settimane fa della prima gara tricolore nonostante le non perfette condizioni della spalla destra operata a novembre dopo i problemi avuti per tutta la scorsa stagione. Il pronostico per il primato della classifica assoluta, dove prendono punti anche i piloti stranieri, vede invece sempre favorita la pattuglia inglese capitanata da Brad Freeman (Beta).

holcombe out

—  

Assente dell’ultima ora invece Steve Holcombe (Beta) per un infortunio in allenamento a una mano, quest’ultimo vincitore proprio davanti a Freeman della gara d’apertura della stagione tre settimane fa in Franciacorta. Attesi a una riconferma anche i tre piloti Sherco guidati dal giovane neozelandese Hamich MacDonald, dall’inglese dell’Isola di Man, Daniel McCanney, e dal belga Antoine Magain. Nelle vesti di outsider per il podio della classifica assoluta anche l’australiano Wil Ruprecht con la TM del Team Boano e l’inglese Jamie McCanney, fratello minore di Daniel, al debutto con l’Husqvarna 300 TE del Team JET-Zanardo.

la carica dei 200

—  

Dopo il boom di ben 390 iscritti in Franciacorta, la prova di Custonaci vede iscritti 189 piloti suddivisi in 98 partecipanti per le classifiche degli Assoluti e 91 Coppa Italia-FMI. Nelle 7 singole classi (con punteggio solo per i piloti italiani) la 125 2T vede favorite le Fantic di Davide Guarneri e Giuliano Mancuso. Nella 250 2T il giovane Lorenzo Macoritto (TM) sfida l’esperto Maurizio Micheluz (Husqvarna). Confronto a due anche nella 300 2T tra Rudy Moroni (KTM) e Gianluca Martini (Beta). La 250 4T propone la lotta a quattro tra Matteo Cavallo (TM), Andrea Verona (GASGAS), l’ex crossista Samuele Bernardini (Honda-RedMoto) e Davide Soreca (Husqvarna). Occhi puntati nella 450 4T per il duello tra Salvini e Oldrati. Nella Junior, il ventitreenne Matteo Pavoni (TM) non riparte dalla vittoria in questa classe di tre settimane fa dove con la sua settima posizione Assoluta è risultato anche il migliore dei piloti italiani di questa Classifica. Tre i contendenti della classe Youth; Kevin Cristino e Daniele Del Bono (Fantic), Gabriele Pasinetti (Beta).

le classifiche

—  

Assoluta 1. Holcombe (Gbr-Beta) 20; 2. Freeman (Gbr-Beta) 17; 3. MacDonald (Nzl-Sherco) 15; 4. Ruprecht (Aus-TM-Boano) 13; 5. Magain (Bel-Sherco) 11.
Classe 125 2T 1. Guarneri (Fantic) 20; 2. Mancuso (Fantic) 17; 3. Piccinini (GASGAS) 15; 4. Rota (KTM) 13; 5. Rizza (KTM) 11.
Classe 250 2T 1. Macoritto (TM-Boano) 20; 2. Micheluz (Husqvarna) 17; 3. Grigis (GASGAS) 15; 4. Scarpelli (Beta) 13; 5. Conforti (Husqvarna) 11.
Classe 300 2T 1. Moroni (KTM) 20; 3. Martini (Beta) 17; 3. Marini (TM-Boano) 15; 4. Goggia (GASGAS) 13; 5. Gritti KTM) 11.
Classe 250 4T 1. Cavallo (TM-Boano) 20; 2. Verona (GASGAS) 17; 3. Bernardini (Honda-RedMoto) 15; 4. Soreca (Husqvarna) 13; 5. Cervellin (Honda-RedMoto) 11.
Classe 450 4T 1. Salvini (Honda-RedMoto) 20; 2. Recchia (GASGAS) 17; 3. Spandre (GASGAS) 15; 4. Cerutti (Husqvarna) 13; 5. Marcotulli (Honda-RedMoto) 11.
Junior Under 23 1. Pavoni (TM-Boano) 20; 2. Rinaldi (GASGAS) 17; 3. Spanu (Husqvarna-Osellini) 15; 4. Morettini (KTM) 13; 5 Zilli (Honda) 11.
Youth Under 21 1. Cristino (Fantic) 20; 2. Del Bono (Fantic) 17; 3. Pasinetti (Beta) 15; 4. Fabris (Fantic) 13; 5. Giuliani (Beta) 11.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *