Gli Snipers mettono il 2021 al centro del mirino

A pochi giorni dal primo Gran Premio dell’anno, il team pesarese svela le livree e i piani per una stagione che presenta interessanti novità

La scorsa stagione è stata marcata dalle emozioni forti: Tony Arbolino ha mancato il titolo iridato per soli quattro punti prima di fare il passo di categoria. Il Campionato 2021 non può che iniziare con determinazione e l’incontenibile voglia di migliorarsi ancora. Filip Salac affronterà il suo secondo anno con la scuderia guidata da Mirko Cecchini e l’obiettivo non può che essere quello di frequentare con sempre più costanza la zona punti. Al suo fianco arriva un veterano della categoria cadetta: Andrea Migno.

Entrambi i piloti hanno già dimostrato nei test appena conclusi di avere tutte le carte in regola per raggiungere le posizioni che contano. Il colore principale sulle carene della scuderia pesarese resta il rosa, che quest’anno si rinnova mescolandosi con diverse tonalità più scure. Inoltre, ci sono i colori che contraddistinguono i due protagonisti: l’arancione per Andrea e il giallo fluo per Filip.

“Siamo davvero contenti di iniziare la nuova stagione. Orgogliosi di entrambi i piloti, siamo sicuri che ci regaleranno emozioni e molte soddisfazioni. Sia Andrea che Filip hanno fatto una grande preparazione, sono motivati e determinati: daremo il 100% per metterli nelle migliori condizioni e lottare per le prime posizioni. I primi test sono andati bene, alla fine non siamo riusciti a concretizzare il time attack però come passo gara siamo messi davvero molto bene quindi vedremo di puntare su quello per la prima gara che andremo ad affrontare e così per tutta la stagione. Il 2021 sarà un anno pieno di sfide che affronteremo con lo spirito combattivo che ci contraddistingue”.

“Finalmente inizia ufficialmente questa stagione 2021 con la presentazione delle nuove, fantastiche livree. Scenderemo in pista venerdì con le buone sensazioni che abbiamo avuto nei test. Sono contento di far parte del Team Snipers, siamo proprio bellissimi”.

“La pausa invernale mi è sembrata così lunga…non vedevo l’ora di tornare in sella e lavorare con il team per intraprendere la nuova stagione 2021. Sono abbastanza soddisfatto del lavoro svolto nei test, lavoreremo ancora sulla moto ma sono davvero felice di iniziare di nuovo. Ce la metterò tutta!”

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Segui questo tema

Fonte: https://www.motogp.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *