Libere 3: Quartararo in testa, ma la sabbia compromette la sessione

Anche le FP3 della MotoGP sono state compromesse dal vento e dalla sabbia: tempi alti e poche possibilità di prepararsi alle qualifiche. All’ultimo giro, Quartararo salta al comando, davanti a Rins e Mir. Seguono Petrucci, Viñales e Morbidelli. Rossi 9°

Il vento forte e la sabbia sulla pista hanno compromesso la sessione di prove libere 3 di tutte le classi, MotoGP compresa. A causa del tracciato insidioso i piloti hanno preferito non esagerare e non tutti sono usciti dalla pit lane. I tempi sono stati più alti di circa 3 secondi rispetto alle FP2 del venerdì. Sul finale della sessione, Fabio Quartararo chiude un giro in 1’56”064 e si mette davanti alle due Suzuki di Rins e Mir, staccati rispettivamente di 0.283 e 0.386 secondi.

Tempi alti

—  

Bene anche Petrucci, che si è piazzato in quarta posizione con mezzo secondo di ritardo dal francese. Seguono poi le Yamaha di Viñales, che si è confermato molto veloce nei primi tre settori, e di Morbidelli, che sembra aver risolto i problemi al motore delle FP1. Bastianini è il migliore dei rookie, 7°, mentre Rossi è 9°. Le Ducati ufficiali, come molti altri piloti, hanno girato poco per non rischiare di rovinare le qualifiche. Il prossimo appuntamento è alle 16.30 con le QP della Moto3, mentre la MotoGP tornerà in pista alle 18.20 per le FP4 (qui gli orari).

MotoGP 2021, GP Doha: classifica FP3
1. Quartararo (Fra – Yamaha), 1’56”064
2. Rins (Spa – Suzuki), +0.283
3. Mir (Spa – Suzuki), +0.386
4. Petrucci (Ita – Ktm), +0.550
5. Viñales (Spa – Yamaha), +0.583
6. Morbidelli (Ita – Yamaha), +0.596
7. Bastianini (Ita – Ducati), +0.604
8. A. Marquez (Spa – Honda), +0.637
9. Rossi (Ita – Yamaha), +0.654
10. P. Espargarò (Spa – Honda), +0.725
11 Oliveira (Por – Ktm), +.0791
12 Binder (Rsa – Ktm), +0.869
13 Lecuona (Spa – Ktm), +0.917
14 Bagnaia (Ita – Ducati), +1.271
15 Savadori (Ita – Aprilia), +1.314
16 Bradl (Ger – Honda), +1.386
17 A. Espargarò (Spa – Aprilia), +2.569
18 Nakagami (Jpn – Honda), +7.284
Zarco (Fra – Ducati), –
Marini (Ita – Ducati), –
Miller (Aus – Ducati), –
Martin (Spa – Ducati), –

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *