Team satellite: Yamaha passa il testimone a Ducati

L’ascesa del team satellite Yamaha è stata in costante crescita col passare delle settimane, come evidenziano le tre vittorie di Quartararo (Spagna, Andalusia e Catalunya) e quelle di Morbidelli (San Marino, Teruel e Valencia), contro la sola di Viñales al GP dell’Emilia-Romagna. Anche la classifica generale parlava da sola: Morbidelli è arrivato secondo, alle spalle di Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) con 13 punti di distacco mentre Viñales e Quartararo sono arrivati rispettivamente sesto e ottavo separati da soli cinque punti, in fine, Rossi ha terminato l’ultimo anno col team di fabbrica fuori dalla top 10 complessiva. La classifica a squadre rifletteva la seguente disparità: Petronas Yamaha SRT era 2° dietro il Team Suzuki Ecstar, mentre il team ufficiale Yamaha si è dovuto accontentare del 6° dietro, curiosamente, al Pramac Racing che al tempo aveva al suo servizio Miller e Bagnaia.

Fonte: https://www.motogp.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *