A Maggiora c’è l’attore Max Giusti nell’Europeo d’Epoca

Max Giusti, attore romano appassionato di motocross, sarà tra i 350 iscritti dell’Europeo d’Epoca di motocross sul circuito piemontese di Maggiora. “Avrò una Ktm 250 del 1985. Quando giro con Cairoli mi sento umiliato, però la moto è tornata la mia passione da alcuni anni”

Nell’ultimo film da protagonista (Appena un minuto, uscito nel 2019) Max Giusti è un agente immobiliare che, grazie a un innovativo cellulare appena comprato, può tornare indietro di sessanta secondi e anticipare o modificare le sue decisioni. Nella vita reale, invece, l’attore romano non cambierebbe con nulla la sua passione per il motocross, che il 18 aprile lo porterà a gareggiare a Maggiora: “Sono pronto ad affrontare l’Europeo d’Epoca – spiega – che vede al via ben 350 piloti tra cui uno dei miei idoli: Franco Picco (due volte Campione Italiano Motocross prima di disputare numerose Dakar, ndr). Io sarò in sella a una Ktm 250 del 1985, lo stesso modello di quando ero ragazzo”.

come un tempo

—  

Pur essendo abituato ad avere pubblico e audience, l’attore romano non nasconde la sua emozione a poche ore dallo schieramento al cancelletto: “Sono davvero felice, affronterò questo appuntamento con lo stesso spirito di quando ero giovane. Nel 1986 smisi di correre a causa di un incidente in una gara indoor e nel 2019, dopo uno stop di ben 33 anni, ho ritrovato il gusto di andare in moto. Ora mi alleno e corro con lo stesso team dei miei esordi, il Milani, e mi sento regolarmente con Franco Perfini, che quando correva era un punto di riferimento. Mi mette pressione, mi dice di provare le partenze ma così rischio di bruciare la frizione!”.

in pista con cairoli e petrucci

—  

La scelta di tornare in sella lo ha portato a condividere le traiettorie con i grandi campioni di oggi: “Lo scorso autunno mi sono allenato con Tony Cairoli, Jorge Prado e Danilo Petrucci a Malagrotta. Diciamo che è stato… umiliante (ride, ndr). Ho sofferto perché, giustamente, il tracciato era stato preparato per loro e quindi per dei piloti di altissimo livello. Vederli dal vivo è incredibile, riescono a chiudere dei salti in maniera impensabile per chiunque altro. Ovviamente Tony e Prado sono fenomeni, ma anche Danilo mi ha stupito. Come affronto io i salti complicati? Chiudo gli occhi e spero…

questione di scelte

—  

A Maggiora scenderanno in pista tra gli altri Franco Picco, Alessandro Gritti (leggenda dell’Enduro) e Michele Fanton, in passato pilota del Mondiale. Saranno impegnati in categorie diverse rispetto a Giusti, che ha chiaro il da farsi: “Cercherò di partire bene evitando problemi alla prima curva, in seguito spingerò forte i primi due giri per poi cercare di scavalcare a uno a uno gli avversari nella seconda parte. Ma so già come andrà: in gara 1 sarò prudente e quindi la concluderò… rosicando. Di conseguenza in gara 2 andrò più forte!”.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *