WEC: niente Spa per Cairoli-Pera, Project 1 ritira la Porsche

Il Team Project 1 si è visto costretto a ritirare anche la sua seconda Porsche dalla 6h di Spa-Francorchamps, primo round del FIA WEC che scatterà oggi alle 13;30 e sarà visibile su Motorsport.tv.

Nelle Qualifiche di ieri, infatti, Egidio Perfetti era finito in testacoda sulla salita dell’Eau Rouge tradito dalle gomme fredde nel giro di uscita dei box.

Piombando contro le barriere di destra in cima al Raidillon, la 911 RSR-19 #56 è andata distrutta, ma fortunatamente il suo pilota era uscito sulle sue gambe illeso.

La squadra ha tentato le riparazioni in una corsa contro il tempo, ma purtroppo è stata gettata la spugna per gli ingenti danni riportati.

 

Una dura mazzata non solo per il team, che già aveva ritirato dall’evento la Porsche #46 dopo l’incidente occorso ad Anders Bucardt durante i test del Prologo, ma anche per Riccardo Pera e Matteo Cairoli, che assieme a Perfetti erano dati come grandi favoriti per il successo in Classe LMGTE Am.

“Abbiamo lavorato duramente facendo il possibile, ma purtroppo non riusciremo a correre – ha dichiarato il team principal, Axel Funkle – Spa è una pista che non perdona e quest’anno è toccato a noi”.

“E’ dura perdere entrambe le auto nel giro della stessa settimana e di pochi giorni, è un gran peccato per tutti noi. Ora penseremo a Portimao, vogliamo portare due macchine competitive in pista, come lo eravamo qui in Belgio”.

Di contro, pare invece che la Dempsey-Proton Racing sia riuscita a sistemare la Porsche #77 con la quale Christian Ried aveva sbattuto sempre al Raidillon durante le Qualifiche, proprio pochi minuti prima di Perfetti.

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *