WRC: Mikkelsen ha il COVID. Salta il Rally Portogallo

A pochi giorni dal via del Rally Portogallo, quarto appuntamento del WRC 2021, arriva una notizia molto pesante per quanto riguarda la categoria WRC2 e, soprattutto, per Andreas Mikkelsen.

L’ex pilota di Volkswagen, Citroen e Hyundai è risultato positivo al COVID-19 dopo l’ultimo test effettuato e sarà costretto a saltare il Rally del Portogallo.

La notizia è rilevante per due motivi. Prima di tutto perché Mikkelsen – fortunatamente – ha affermato di sentirsi bene pur avendo contratto il COVID-19, dunque un bel sospiro di sollievo per le sue condizioni fisiche.

La seconda, invece, riguarda l’aspetto sportivo della questione, perché Mikkelsen è l’attuale leader del Mondiale WRC2. Grazie al grande successo ottenuto al Rallye Monte-Carlo e ad altri buoni risultati, soprattutto ottenuti nelle Power Stage, il norvegese guarda tutti dall’alto.

Il pilota del team Toksport ha rivelato la sua positività al COVID-19 in un video pubblicato sul proprio canale ufficiale di YouTube. “Ciao a tutti. Voglio farvi sapere di essere risultato positivo al COVID-19. E’ davvero una notizia che mi fa un gran dispiacere”, ha detto subito Andreas.

“Dovrò saltare il Rally Portogallo, ma tornerò a correre in Sardegna. Mi sento piuttosto bene, ho solo mal di gola, mal di testa e la febbre, ma a parte questo mi sento bene”.

“Sono abbattuto mentalmente”, ha proseguito Mikkelsen. “E’ davvero difficile rimanere a casa ora sapendo che tutti gli altri saranno in Portogallo per prendere parte al rally. Questo è l’aspetto che mi fa più male, oltre al fatto di aver deluso il mio team, mettendoli in una situazione difficile”.

“Mi dispiace davvero tanto, ma allo stesso tempo è difficile controllare queste cose. Non ho davvero idea di dove possa aver contratto il COVID-19. Quando ho iniziato ad avere sintomi, nella notte tra giovedì e venerdì scorso, potevo risalire alle persone incontrate 4-5 giorni prima”.

“In quei giorni mi trovato in italia, al Rally Targa Florio, ma ero anche in viaggio per tornare dalla Sicilia. Dunque sospetto di averlo preso in Italia o durante il viaggio di ritorno”.

“Sono abbastanza fiducioso che il mio corpo possa rispondere bene a questo momento. Spero di riprendermi abbastanza rapidamente. Sto vivendo una vita sna e ho una buona condizione fisica”.

“Auguro alla mia squadra, la Toksport, buona fortuna per il rally. Per me sarà molto triste non correre al Rally Portogallo, ma non vedo l’ora di tornare assieme alla mia squadra e correre al Rally Italia Sardegna con loro”, ha concluso Mikkelsen.

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *