Hard Enduro, Blazusiak: “Paesaggi bellissimi, il campionato ha un grande futuro”

Il pilota polacco è riuscito a vincere gare sia nel trial che nell’enduro. Ora punta a sorprendere anche nel nuovo campionato

Se vincere è difficile, farlo in categorie diverse tra loro è una vera impresa. Tadeusz Blazusiak è riuscito in questa missione nella sua straordinaria carriera. Il polacco classe 1983 può vantare vittorie nel trial, nell’enduro e nell’endurocross. Mondi teoricamente distanti tra loro, ma avvicinati da un talento speciale. Ora Blazusiak si sta cimentando nell’Hard Enduro, il campionato nato nel 2021. In sella a Gas Gas, sogna di lasciare il segno.

Un campionato Neonato

—  

Che impressioni hai avuto di questo appuntamento in Italia?
“Devo dire che è un bel tracciato. Inoltre dai monti c’è un’ottima vista. Davvero incredibile. Il tracciato è impegnativo. Penso che domani ci sarà una gara molto dura. Ci siamo qualificati in top 3. Dunque è un ottimo piazzamento in vista di domani. Sarà sicuramente una corsa complicata”.
Quale potrebbe essere la chiave della gara?
“Partiamo dal presupposto che è un insieme di aspetti. Domani possiamo fare un’ottima gara. Non bisogna commettere grandi errori. Ci sono molte squadre che possono cercare di essere protagoniste”.

Sarà tutta una questione di esperienza?
“Sì, come sempre. L’esperienza è sempre un aspetto positivo. È importante nel capire il comportamento della moto e come approcciarsi alla gara”
Questa gara somiglia ad altre corse disputate in carriera?
“Ogni gara è diversa dalle altre. Sicuramente una delle più belle, se non la più bella dal punto di vista del paesaggio”.
Che idea ti sei fatto di questo neonato campionato?
“Sicuramente è una competizione di alto livello. Penso sia ben strutturato, grazie anche alla copertura di Red Bull. Credo sia un movimento destinato a crescere ancora con il lavoro dei team”.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *