EnduroGP, tutto pronto in Svezia. Sfida Garcia-Freeman. Occhi sugli azzurri di E1 e Junior

Si corre nel fine settimana la prova di Skövde, con lo spagnolo e l’inglese attesi protagonisti della classe regina. I nostri Verona (GASGAS), Guarneri (Fantic) e Bernardini (Honda-RedMoto) vogliono confermare il buon momento

Dario Agrati

L’enduro scalda di nuovo i motori. Domani, in Svezia, nella cittadina di Skövde, il Mondiale EnduroGP si accende con la speciale prologo del SuperTest che determinerà l’ordine di partenza della prima giornata di gara di venerdì e sabato, in quanto domenica è in programma solo una gara di campionato nazionale svedese. Dunque, a soli quattro giorni dal GP di Estonia dello scorso weekend, si torna a gareggiare. Occhi nuovamente puntati sui piloti italiani, grandi dominatori della classe E1 e Junior.

Azzurri protagonisti

—  

Anche la scorsa settimana in Estonia, il vicentino Andrea Verona (GASGAS) si è imposto nelle due giornate di gara precedendo sempre il bresciano Davide Guarneri (Fantic), a cui si è aggiunto domenica il toscano Samuele Bernardini (Honda-RedMoto). I tre azzurri occupano anche le prime tre posizioni della classifica iridata provvisoria. Verona nelle sei giornate di gara dei tre GP disputati, ha ottenuto cinque vittorie e un secondo posto, Guarneri una vittoria e cinque secondi, Bernardini due terzi, due secondi, un quinto e un sesto. In Estonia va sottolineata la positiva top five, ottenuta da Matteo Cavallo (TM-Boano) al suo rientro alle gare dopo due mesi di assenza per un infortunio al piede sinistro. Nella Junior “Under 23”, le previsioni vedono nuovamente tra i sicuri protagonisti il bresciano Matteo Cavallo (TM-Boano), leader della Classifica Assoluta, davanti al friulano Lorenzo Macoritto (TM-Boano) con i due rispettivamente primi anche nelle classe EJ2 e EJ1.

Garcia-Freeman

—  

Nella EnduroGP si prospetta un nuovo confronto tra lo spagnolo Josep Garcia (KTM), l’inglese Brad Freeman (Beta) e l’australiano Wil Ruprecht (TM-Boano).
Nella classe Youth “Under 21”, guidano tre Fantic 125 2T con lo svedese Albin Norrbin, che potrebbe rafforzare ulteriormente la propria leadership in classifica sull’inglese Harry Edmondson e il piemontese Kevin Cristino.
Al via in Svezia anche le ragazze della EW con le spagnole Mireia Badia (GASGAS) e Laia Sanz (GASGAS) che, dopo la prima gara in Portogallo, partono appaiate in classifica con 35 punti.

Le classifiche

—  

Classifiche Mondiale EnduroGP dopo 6 giornate

EnduroGP: 1. Freeman (GB-Beta), punti 111; 2. Garcia (Spa-KTM) 94; 3. Ruprecht (Aus-TM-Boano) 89; 4. Verona (Ita-GAGAS), 75; 5. Holcombe (GB-Beta), 72; 6 Guarneri (Ita-Fantic), 64; 7. MacDonald (Nzl-Sherco), 55; 8. Betriu (Spa-KTM), 51; 9. McCanney D. (Gbr-Sherco), 33; 10. Magian (Bel-Sherco), 25; 11. Bernardini (Ita-Honda-RedMoto); 23; 15. Soreca (Ita-Husqvarna), 14; 16. Oldrati (Ita-Honda.-RedMoto), 6.

E1: 1. Verona, punti 117; 2. Guarneri 105; 3. Bernaridnmi, 77; 4. Magain, 76; 5. Soreca, 70.

E2: 1. Ruprecht , punti 109; 2. Garcia, 104; 3. Holcombe, 91; 4. Macdonald, 82; 5. Remes (Fin-TM), 51; 11. Oldrati, 28.

E3: 1. Freeman, punti 120; 2. Betriu, 100; 3. McCanney D., 90; 4. McCanney J. (Gbr-Husqvarna), 78; 5. Basset (Fra-Beta), 55; 9. Marini, (Ita-TM-Boano), 23.

Junior Assoluta: 1. Pavoni (Ita-TM-Boano), punti 114; 2. Macoritto (Ita-TM-Boano), 102; 3. Le Quere (Fra-Sherco), 82; 4. Navarro (Spa-GASGAS), 69; 5. Kytonen (Fin-Honda-RedMoto), 64; ; 6. Ahlin (Swe-Husqvarna-Osellini), 56; 7. Spanu (Ita-Husqvarna-Osellini), 41; 8. Etchells (Gbr-Fantic), 36; 9. Criq (Fra-Beta), 31; 10. Fargier (Spa-GASGAS), 29; 12. Rinaldi (Ita-GASGAS), 23; 19. Zilli (Ita-Honda), 8; 21. Morettini (Ita-KTM) 5.

Junior EJ1: 1. Macoritto, punti 117; 2. Navarro, 92; 3. Kytonen, 81; 4. Spanu 73; ,5. Etchells, 71; 7. Morettini, 47; 11. Traini (Ita-Beta), 25.

Junior EJ2: 1. Pavoni, punti 120; 2. Le Quere, 96; 3. Ahlin, 81; 4. Criq, 59; 5. Fargier (Fra-GASGAS), 58; 8. Rinaldi, 45; 9. Zilli, 37.

Youth: 1. Norrbin (Swe-Fantic), punti 114; 2. Edmondson (Gbr-Fantic), 94; 3. Cristino (Ita-Fantic), 88; 4. 5. Fontova (Spa-KTM), 62; 5. Puhakainen (Fin-TM), 61; 6. Fabris (Ita-Fantic), 58; 7. Delbono (Ita-Fantic), 43; 10. Giuliani (Ita-Beta), 32.

Woomen: 1. Badia (Spa-GASGAS), Sanz (Spa-GASGAS), punti 35; 3. Daniels (Gbr-Fantic), 34; 4. Martel (Fra-KTM), 26; 5. Goncalves (Por-Husqvarna), 20.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *