Concorso d’Eleganza Pebble Beach, le auto protagoniste del 2021

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach torna il 15 agosto 2021. L’evento, che rappresenta il culmine della Monterey Car Week (6-15 agosto), giunge quest’anno alla 70esima edizione e l’anno scorso era stato cancellato a causa della pandemia. E’ la più importante manifestazione mondiale dedicata alle auto d’epoca e, lo ricordiamo, si svolge sul green della 18ma buca del Pebble Beach Golf Links, in California.

Il titolo di Best of Show è il massimo riconoscimento per un’automobile con valore collezionistico e attorno al Concorso d’Eleganza ruotano appuntamenti esclusivi come la prestigiosa asta organizzata da RM Sotheby’s. In agenda ci sono anche il “Concours de Lemons”, un’esposizione di modelli rari restaurati che hanno avuto poco successo commerciale nella loro storia, e il “Concorso Italiano”, che si svolge il 15 agosto e nelle passate edizioni ha accolto circa 1000 modelli italiani.

Di seguito riepiloghiamo tutto quello che c’è da vedere quest’anno, come e quando. Inoltre, insieme alle protagoniste di questa estate, ricordiamo quelle dell’ultima edizione prima del Covid.

Come vedere il Concorso d’Eleganza

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach è sempre stato un evento esclusivo (il biglietto d’ingresso costa 500 dollari ovvero circa 420 euro al cambio attuale), ma quest’anno per gli italiani non sarà possibile andare di persona per via delle forti limitazioni dovute al Covid. I residenti in Italia, infatti, non possono recarsi negli USA per ragioni turistiche a causa del “travel ban” imposto dall’amministrazione americana.

Il divieto d’ingresso riguarda i viaggiatori che sono stati in Italia (e in numerosi altri paesi europei) nei 14 giorni precedenti alla partenza. Le uniche eccezioni riguardano i residenti negli USA e le persone di nazionalità americana.

L’evento si può seguire online tramite le notizie che pubblicheremo nei prossimi giorni e anche sui canali social, di Motor1 e di Pebble Beach (Facebook, Instagram e YouTube).

Le più belle auto di lusso all’asta

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, come sempre, è anticipato dall’asta tenuta da RM Sotheby’s (quest’anno dal 12 al 14 agosto). Sono tanti i pezzi rari pronti ad entrare nel garage di un nuovo proprietario. Uno di questi è la Porsche 917K del 1970 guidata nella 24 Ore di Le Mans di quell’anno e protagonista dell’omonimo film con Steve McQueen. L’auto è stata completamente restaurata e il suo valore si aggira sui 15 milioni di euro.

Porsche 917K 1970

Porsche 917K 1970

In vendita ci sono anche Ferrari rarissime come una delle 10 F60 da quasi 3 milioni di euro, una 250 GT LWB Berlinetta “Tour de France” da 4,5 milioni di euro, una 410 Superamerica Coupé Series 3 da oltre 5,5 milioni di euro e una 275 GTB Competizione da 6,5 milioni di euro.

Sempre a proposito di rarità, è presente anche una Mercedes AMG CLK GTR. Si tratta del nono dei 20 esemplari mai prodotti e il suo valore è stimato tra i 7,2 e gli 8,5 milioni di euro.

Le storiche italiane sul green

Gli organizzatori hanno già annunciato la presenza di diversi marchi e auto storiche legate all’Italia. Pininfarina espone modelli storici e concept moderne, mentre si rivede la Iso Rivolta, la Casa genovese attiva dal 1948 al 1974. Al Concorso si celebrano anche i 50 anni della Lamborghini Countach con un’esposizione dei modelli più emblematici e del prototipo LP500.

Lamborghini Countach 1971-1990

Lamborghini Countach

I prototipi

A Pebble Beach c’è spazio anche per osservare i primi prototipi di auto elettriche di fine ‘800 e le auto da corsa firmate da Harry Miller, capaci di conquistare numerose vittorie alla 500 Miglia di Indianapolis.

A proposito di concept, sono attese l’Audi Skysphere e la Lincoln Aviator Shinola. La prima è un prototipo di carbiolet di lusso con powertrain elettrico e guida autonoma. Il design s’ispira alla Horch 853A, la scoperta tedesca presentata nel 1938 anch’essa caratterizzata da un lungo cofano e da un posteriore filante.

Griglia teaser Audi Skysphere Concept

Audi Skysphere Concept

La Lincoln, (marchio americano di lusso di Ford) invece, è una show car realizzata in collaborazione col brand di lusso Shinola. Il SUV Aviator è stato modificato per essere ancora più ricercato nelle linee e accogliente nell’abitacolo. Se la speciale Aviator dovesse piacere al pubblico, Lincoln potrebbe avviare la produzione in serie del modello. Alla rassegna non mancano anche marchi come Aston Martin e McLaren coi loro ultimi modelli.

L’edizione 2019

L’ultimo Concorso d’Eleganza è targato 2019. Parteciparono 20mila persone e vinse il titolo di Best of Show 2019 la Bentley 8-Litre del 1931 con carrozzeria J Gurney Nutting & Co.

Quell’anno Lamborghini presentò al concorso cinque speciali Miura e due serie speciali di Huracan e Aventador. Per l’occasione furono presentate anche la McLaren Speedster e la Bugatti Centodieci, l’erede della EB110 prodotta in 10 esemplari e provata anche da noi sulla pista di Nardò.

Fonte: https://it.motor1.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *