La lealtà verrà ripagata; la pazienza paga

Gli olandesi senza dubbio sanno come festeggiare come ho avuto modo di scoprire bene 41 anni fa. Era una delle mie prime volte come giornalista ai Gran Premi: quella volta andava in scena il TT olandese, edizione 1980. L’idolo di casa Jack Middelburg vinse nella classe 500cc davanti a Graziano Rossi e Franco Uncini mandando completamente in delirio la folla di oltre 100.000 persone. Tutti erano completamente impazziti. Non come lo spettacolo pirotecnico visto la scorsa settimana a Zandvoort ma semplicemente un’esplosione di arancione e gioia che sembrava dovesse andare avanti per sempre. Ingenuamente pensavo che tutti i Gran Premi sarebbero stati come quello ma Assen quel pomeriggio, quella sera e quella notte firmò un record che raramente è stato riscritto. Un anno dopo Middelburg vinse a Silverstone il Gran Premio di Gran Bretagna. Un olandese non aveva mai vinto un’altra gara nella classe regina. Nove anni dopo, nel 1990, Wilco Zeeland al Nürburgring vinse il Gran Premio di Germania nella 250cc e Hans Spaan portò a casa cinque gare nella classe 125cc regalando all’Olanda l’ultima vittoria nella sua storia. Però ogni anno la folla ha continuato a invadere Assen.

Fonte: https://www.motogp.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *