Superbike, un minuto di silenzio per Berta Vinales, ma il programma va avanti

Dopo la riunione dei piloti e seguendo la volontà della famiglia del 15enne morto in Gara-1 della Supersport 300, il programma del weekend prosegue. Al posto della Superpole race ci sarà Gara-1 Sbk

La Superbike in Spagna non si ferma. Dopo la tragica morte di Dean Berta Viñales in seguito a incidente in Gara 1 della Supersport 300 a Jerez, i piloti delle tre categorie, Superbike, Supersport, Supersport 300, si sono riuniti e hanno deciso di proseguire regolarmente con il programma del week end, seguendo anche la volontà della famiglia del 15enne pilota spagnolo scomparso.

Minuto di silenzio

—  

Tutto il Paddock domenica si radunerà in griglia alle 10:15, poco dopo il warm up della Supersport 300 per un minuto di silenzio in memoria del pilota spagnolo, cugino di Maverick Vinales. Il programma della domenica avrà un orario rivisto: la Superpole Race sarà sostituita con la Gara-1 della Superbike da 20 giri, originariamente prevista per sabato, con partenza nello stesso orario in cui era prevista la Superpole Race, alle 11. Sotto il programma rivisto della domenica.

ferite fatali

—  

Coinvolto in un incidente multiplo alla curva 2 di Jerez, a 3 giri dalla fine della prima gara Supersport, Dean Berta Vinales è apparso immediatamente molto grave: immediatamente soccorso, mentre veniva esposta la bandiera rossa con la cancellazione di tutte le attività in pista della giornata, per il giovane spagnolo c’è stato nulla da fare. Fatali le severe lesioni a testa e torace dopo essere stato investito dagli altri concorrenti.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *