Moto2, sorpresa Gardner: campione in moto e meccanico di auto d’epoca

Il nuovo campione di Moto2 ha una passione per le macchine al punto da aver trasformato il magazzino in cui si allena in un’officina. Ora la missione è rimettere in strada una Volvo Amazon 1969

Dalle derapate di Casey Stoner in MotoGP alle prodezze di Remy Gardner in Moto2. L’Australia torna a sorridere nel Motomondiale a distanza di dieci anni. Il nuovo talento passerà in MotoGP nella prossima stagione sognando di imitare papà Wayne, iridato in 500 nel 1987. La sua passione per i motori, però, si estende ben oltre la pista. Infatti l’australiano classe 1998 è anche un meccanico autodidatta, specializzato nella riparazione di auto d’epoca, come dimostrano video e scatti postati sui social.

RESTAURO

—  

Gardner ha trasformato un magazzino nella sua officina. Oltre alle attrezzature utilizzate per allenarsi, il pilota Ktm ha tutti gli strumenti per riparare i gioielli a quattro ruote, restaurando magari quelli più datati. Per esempio, dal 2017 ha preso a cuore la sorte di una Volvo Amazon del 1969, il “mio vero amore”, come ha scritto sui social. E non si è limitato a cambiare il motore, passato da 90 a 300 Cv per sua stessa ammissione, ma ha costruito e progettato tutte le parti rimanenti da solo. Durante il lockdown per il Covid, nella primavera 2020, con le gare sospese, si è dedicato anima e corpo alla riparazione e ha aggiornato gli appassionati sugli sviluppi di questa missione attraverso il proprio canale YouTube. Nel novembre scorso l’annuncio sui social: “Lei è viva!”. Il motore, infatti, ha ripreso a funzionare pienamente. Il primo passo verso il ritorno in strada.

PASSIONE

—  

La curiosità di Wayne non conosce confini. Infatti ha imparato a realizzare i vari prototipi con la tua stampante 3D, rifinendo i pezzi finali. Ciò che più sorprende è la mancanza di un vero e proprio maestro: infatti Gardner è totalmente autodidatta e migliora guardando i video di YouTube o confrontandosi con meccanici e ingegneri. Dicono che quando si immerge nel suo mondo, diventa così assorto da non guardare nemmeno l’orario. Addirittura a volte è persino tornato a casa a mezzanotte senza aver mangiato. Non è nemmeno difficile immaginare il regalo da fare per il suo compleanno: attrezzi o pezzi di ricambio per le sue auto.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *