WRC | Monte-Carlo, PS5: Loeb va in testa! Neuville sale quarto

Sébastien Loeb non fa sconti e vince anche la terza prova speciale di fila, la Prova Speciale 5 Val-de-Chalvagne / Entrevaux 1 di 17,11 chilometri del Rallye Monte-Carlo 2022 e, grazie a questo risultato, è il nuovo leader del primo evento del Mondiale Rally scattato ieri sera.

Il crono di 10’56″8 lo ha portato a vincere la prova grazie a un ultimo split a dir poco efficace, con il fondo diventato sempre meno ghiacciato passaggio dopo passaggio. Questo ha favorito non poco l’alsaziano del team M-Sport, che ha saputo approfittare dell’occasione per diventare il nuovo leader al Monte.

Grazie a questo, Loeb è diventato il leader più anziano della storia del WRC con i suoi 47 anni, 10 mesi e 26 giorni, battendo in questa speciale classifica l’ormai ex detentore del record, lo svedese Bjorn Waldegard.

Ora Loeb ha un vantaggio di 10″6 sul primo dei rivali, diventato Elfyn Evans dopo una grande prova proprio nella PS5. Sébastien Ogier è scivolato in terza posizione, ma è stato comunque autore di un’ottima prova considerando la sua posizione di partenza, che lo ha costretto a rallentare molto nell’ultima parte della prova a causa di un asfalto particolarmente ghiacciato nelle zone d’ombra.

Hyundai Motorsport risolleva un po’ la sua giornata grazie all’ottima prestazione di Thierry Neuville, che sembra aver capito meglio la i20 N Rally1 e come farla funzionare in maniera più efficace. Il belga ha ottenuto il terzo tempo grazie a un’ultima frazione di prova favolosa nonostante un asfalto ancora molto ghiacciato. E’ lì dove Thierry ha fatto la differenza, riuscendo a salire in quarta posizione nella classifica generale.

Per lui, ora, la rimonta nei confronti di Ogier sarà difficile. Tra ui due ci sono 27″2, ma a Monte-Carlo nulla può essere dato per scontato. Hanno perso diverse posizioni sia Craig Breen che Gus Greensmith. Quest’ultimo non ha avuto il supporto del sistema ibrido a causa di un guasto, mentre Breen sta riscoprendo Monte-Carlo dopo diversi anni d’assenza e, si sa, nel Principato l’esperienza è un fattore fondamentale per poter fare bene.

Continuano le difficoltà per Takamoto Katsuta, Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, rispettivamente ottavo, nono e decimo nella classifica generale. I due piloti della Toyota stanno faticando a prendere confidenza con la GR Yaris e con l’utilizzo del sistema ibrido, mentre Solberg ha del fumo che entra nell’abitacolo e lo fa lacrimare (ben visibile a fine prova), facendogli anche perdere concentrazione. Lo svedese/norvegese è andato incontro anche ad altri guai come diversi testacoda e una gestione dell’energia portata dal motore elettrico da 100 kW ancora tutta da perfezionare.

Per quanto riguarda il WRC2 Andreas Mikkelsen è diventato il nuovo leader della gara dopo il problema alla sospensione anteriore destra verificatosi sulla Citroen C3 Rally2 di Eric Camilli. Il francese ha sbattuto e ora il pilota del team TokSport comanda la generale con un vantaggio di 3″9 su Stéphane Lefebvre, anche lui al volante di una Citroen C3 Rally2. Terza posizione per Yohan Rossel (Citroen C3 Rally2).

Il giro mattutino di questa prima giornata di gara del Rallye Monte-Carlo 2022 termina qui. Ora i piloti potranno usufruire della Tyre Fitting Zone per il cambio gomme, ma non del Service di metà giornata. Una difficoltà in più per tutti, specialmente per chi ha danneggiato il proprio mezzo o chi ha problemi di natura tecnica.

La giornata di gara riprenderà questo pomeriggio con la Prova Speciale 6, la Roure/Beuil 2 di 18,33 chilometri. la prima vettura, la GR Yaris Rally1 numero 1 di Sébastien Ogier e Benjamin Veillas, entrerà in prova alle ore 14:16 italiane.

WRC – Rallye Monte-Carlo 2022 – Classifica dopo la PS5

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Loeb/Galmiche Ford Puma Rally1 54’40”9
2 Evans/Martin Toyota GR Yaris Rally1 +10″6
3 Ogier/Veillas Toyota GR Yaris Rally1 +13″0
4 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 N Rally1 +40″2
5 Breen/Nagle Ford Puma Rally1 +46″0
6 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 N Rally1 +48″3
7 Greensmith/Andersson Ford Puma Rally1 +56″5
8 Katsuta/Johnston Toyota GR Yaris Rally1 +1’23″5
9 Rovanpera/Halttunen Toyota GR Yaris Rally1 +1’58″8
10 Solberg/Edmondson Hyundai i20 N Rally1 +1’03″1

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *