WEC | Ogier debutterà in LMP2 con il team Richard Mille

Carica lettore audio

Il futuro di Sébastien Ogier è stato svelato questo pomeriggio e, come previsto, sarà nel World Endurance Championship. L’8 volte campione del mondo rally, dopo aver sfiorato la nona vittoria al Rallye Monte-Carlo pochi giorni fa, è stato annunciato come uno dei tre piloti titolari del team Richard Mille Racing.

Il team monegasco, nato due stagioni or sono, ha svelato l’intera line up per la stagione 2022 del WEC, categoria LMP2. Oltre a Sébastien Ogier, l’equipaggio sarà formato da un pilota di assoluto valore come Charles Milesi e dall’astro nascente femminile Lilou Wadoux.

Richard Mille Racing sostituisce così l’equipaggio tutto femminile composto da Beitske Visser, Sophia Floersh e Tatiana Calderon. Da un insieme di tre donne a un equipaggio misto, formato da un esordiente con alte ambizioni come Ogier, da un pilota che conosce molto bene la categoria come Milesi e da un’altra esordiente come Wadoux, che di recente ha corso nell’Alpine Elf Europa Cup.

Per Ogier si tratta di un passo importante verso la nuova carriera, che lo vede lasciare il WRC dopo aver vinto tutto a più riprese e lanciarsi in un’avventura sconosciuta, ma estremamente affascinante. Non è un segreto che le sue ambizioni siano ancora più alte, ovvero correre nella classe Hypercar. Ma per arrivare a fare quel passo dovrà imparare diverse cose, tra cui sorpassare, difendersi, stare in pista con vetture più lente e più veloci della sua. Non certo tutto scontato per chi non ha dovuto preoccuparsi di questi aspetti nella propria categoria.

“So bene che è una sfida molto grande, ma non vedevo l’ora di avere un programma che potesse motivarmi più delle opzioni più facili per me. Sino a ora mi sono concentrato sulla carriera nei rally, ma da tempo avevo in testa le corse endurance. La LMP2 è una categoria fantastica, la migliore per me per poter raggiungere il livello più alto nell’endurance e migliorare in questa disciplina, il WEC”.

Ogier, Milesi e Wadoux faranno il loro esordio a Sebring al volante della Oreca-Gibson numero 1 colorata di rosso e bianco prima di spostarsi in Europa, correndo la 6 ore di Spa-Francorchamps, la 24 Ore di Le Mans e la 6 Ore di Monza. Poi il team si sposterà in Giappone per la 6 Ore del Fuji e, 2 mesi più tardi, in Bahrain per l’atto finale a Sakhir, la 8 Ore del Bahrain.

Sia Sébastien Ogier che Charles Milesi avevano preso parte ai rookie test 2021 del WEC al volante della Toyota Hypercar 010 firmando tempi tutto sommato interessanti per essere all’esordio con la vettura giapponese. Entrambi avevano già provato in precedenza il simulatore di Colonia, mentre la scorsa settimana Ogier ha avuto modo di provare nuovamente la GR010 ad Aragon, in Spagna, poche ore dopo aver ottenuto un rocambolesco secondo posto nel Principato.

Charles Milesi, Sébastien Ogier, Lilou Wadoux, Richard Mille Racing Team

Charles Milesi, Sébastien Ogier, Lilou Wadoux, Richard Mille Racing Team

Photo by: Richard Mille Racing Team

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *