Guevara, sorpasso eccezionale e gran vittoria a Jerez

Alla curva Lorenzo, una manovra alla Lorenzo: il maiorchino conquista uno spettacolare successo sulla pista andalusa

Jerez ci ha regalato spesso tanti sorpassi indimenticabili ma quello firmato da Izan Guevara nel Gran Premio Red Bull di Spagna è davvero unico: il pilota del team Gaviota GASGAS Aspar all’esterno ha attaccato portandosi al comando all’ultima curva battendo il leader della classifica mondiale Sergio Garcia (Gaviota GASGAS Aspar Team), Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo) e Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech3) festeggiando così la sua seconda vittoria in Moto3™. Garcia porta a casa il suo terzo podio consecutivo.

Hai mai visto un sorpasso all’ultima curva migliore di questo?

TANTE EMOZIONI DA SUBITO

Alla partenza Garcia scatta dalla seconda casella ma va in testa: alle sue spalle c’è il poleman Guevara. Ottimo scatto anche per il portacolori Leopard Racing Dennis Foggia, terzo: il laziale però scivolerà indietro. Dopo il primo giro la coppia del team GASGAS ha mezzo secondo di vantaggio nei confronti di Guevara. Masia al terzo giro chiude il gap che lo separa dai primi due e tra i grandi protagonisti nel gruppo di testa troviamo anche il rookie brasiliano Diogo Moreira (MT Helmets – MSI). Il loro vantaggio però si riduce in poco tempo.

Guevara, Garcia e Masia iniziano a scambiarsi le posizioni, a tutto vantaggio di Öncü e Xavi Artigas (CFMoto PruestelGP). All’ottavo giro Öncü e Artigas sono lì a giocarsela. Il turco supera Moreira mentre Artigas va in testa.

Altri piloti agganciano il gruppo di testa: è il caso del portacolori SIC58 Squadra Corse Riccardo Rossi, di Dani Holgado (Red Bull KTM Ajo) e incredibilmente anche del pilota dello Sterilgarda Husqvarna Max Racing Ayumu Sasaki, scattato dal fondo della griglia di partenza e alle prese anche con un Long Lap Penalty. A 12 giri dalla fine in nove fanno parte del gruppo al comando della gara.

Guevara si porta davanti e inizia a dettare il passo. Allunga su Holgado, Moreira – sanzionato con un Long Lap Penalty per aver superato i limiti della pista – e Rossi che però cadrà poco dopo.

SORPASSO ALLA LORENZO ALLA CURVA LORENZO

A tre giri dalla fine davanti a tutti c’è Öncü che precede Garcia e Masia. Guevara è quarto davanti ad Artigas e Sasaki.

Masia alla curva 6 supera Garcia che però torna secondo poco dopo. Masia non ci sta e conquista una posizione, poi Öncü è protagonista con un gran sorpasso alla curva 8.

Si arriva così all’ultima curva con Öncü davanti. Garcia si butta all’interno, Öncü è in mezzo mentre Guevara si mette tutti dietro alla curva Lorenzo con un sorpasso all’esterno degno del miglior Jorge Lorenzo. Per lo spagnolo si tratta della seconda vittoria. Il secondo posto va a Garcia che precede Masia, il quale ha la meglio di Öncü. Artigas termina quinto davanti a Sasaki.

Il settimo posto va al giapponese Kaito Toba (CIP Green Power) davanti al connazionale Ryusei Yamanaka (MT Helmets – MSI) mentre Holgado e Moreira completano la top ten.

GIORNATA DA DIMENTICARE PER FOGGIA

Garcia ora ha 21 punti di vantaggio nei confronti di Foggia – oggi solo 18° – e 30 sul compagno di box Guevara.

Questi sono i primi dieci alla fine della gara della Moto3™ a Jerez:

1. Izan Guevara (Gaviota GASGAS Aspar Team) 
2. Sergio Garcia (Gaviota GASGAS Aspar Team) + 0.061
3. Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo) + 0.208
4. Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech 3) + 0.319
5. Xavier Artigas (CFMOTO Racing PruestelGP) + 0.417
6. Ayumu Sasaki (Sterilgarda Husqvarna Max) + 0.847
7. Kaito Toba (CIP Green Power) + 3.787
8. Ryusei Yamanaka (MT Helmets – MSI) + 3.982
9. Daniel Holgado (Red Bull KTM Ajo) + 5.811
10. Diogo Moreira (MT Helmets – MSI) + 6.088

Fonte: https://www.motogp.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *