WEC | Potenza extra per l’Alpine per i test della 24h di Le Mans

Carica lettore audio

L’Alpine A480 si è vista dimezzare la riduzione di potenza ricevuta per il round di Spa del WEC di maggio nella tabella del Balance of Performance pubblicata prima della giornata di test di questo fine settimana sul Circuit de la Sarthe.

Ma la potenza massima consentita alla vettura LMP1 per la 24 Ore di Le Mans di quest’anno è ancora inferiore ai livelli del 2021.

Il V8 Gibson da 4,5 litri sarà in grado di erogare un massimo di 420 kW o 563 CV durante il test, rispetto ai 410 kW o 550 CV di Spa. Ciò rappresenta una riduzione di 20 kW (26 CV) rispetto al valore concesso alla vettura francese alla 1000 Miglia di Sebring dello scorso marzo.

L’anno scorso, l’Alpine ha invece corso a Le Mans con un massimo di 450 kW (603 CV).

Il peso minimo del progetto Oreca P1, che in passato ha corso come Rebellion R-13, è rimasto invariato dai 952 kg presenti nell’ultima tabella del BoP.

Sia per la Toyota GR010 Hybrid che per la Glickenhaus 007 LMH, i livelli di potenza e i pesi minimi rimangono invariati rispetto a Spa, il che significa che la potenza della Toyota è diminuita rispetto a quella con cui ha vinto la 24 Ore dello scorso anno.

 

La GR010 ha una potenza massima di 506 kW (678 CV) quest’anno rispetto ai 515 kW (690 CV) del 2021. Inoltre, sarà più pesante di 4 kg (1070 kg) rispetto all’anno scorso.

La velocità di utilizzo del sistema ibrido sull’asse anteriore della Toyota rimane a 190 km/h, come a Sebring. L’energia consentita a ciascuna vettura per ogni stint è stata ridotta rispetto ai livelli del 2021 per tutti e tre i modelli in gara nella classe Hypercar.

Leggi anche:

Modifiche al BoP della GTE Pro

In GTE Pro, la Chevrolet Corvette C8.R ha ottenuto una riduzione del peso minimo di 6 kg (1.269 kg) rispetto a Le Mans dello scorso anno, ma anche una diminuzione del diametro della flangia del motore da 42,7 mm a 41,9 mm.

La Ferrari 488 GTE Evo ha una curva di potenza rivista rispetto all’anno scorso, la stessa che ha utilizzato nelle prime due gare del WEC nel 2022, mentre il peso minimo e le dimensioni della flangia della Porsche 911 RSR-19 rimangono invariati rispetto a Le Mans 2021.

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *