Cadillac LMDh, nata bene e già divertente nei primi giri

Carica lettore audio

La Cadillac LMDh pare sia nata bene e Sébastien Bourdais si mostra molto contento del lavoro svolto in queste prime fasi del suo sviluppo.

Il francese ha potuto condurre il prototipo di nuova generazione che la Casa statunitense schiererà al via dell’IMSA SportsCar Championship e nel FIA World Endurance Championship a partire dal 2023.

Nei test di sviluppo le impressioni sono state subito ottime, come lui stesso ha affermato sottolineando la bontà del progetto.

Cadillac LMDh

Cadillac LMDh

Photo by: Cadillac Communications

“E’ una macchina davvero divertente ed entusiasmante da guidare, è tutto nuovo come regolamenti rispetto a quello che attualmente utilizziamo in gara, per cui servono altri bilanciamenti ed assetti in base ad aderenza e potenza”, dice Bourdais.

“Ma è stato davvero bello guidare per la prima volta la macchina e vedere che ti dava certe sensazioni. Non vedevo l’ora di farlo, anche perché è tutto completamente diverso, dall’elettronica alle gestioni del mezzo e quant’altro”.

“L’auto è nata davvero bene, appena scesi in pista non avevamo fatto alcun lavoro di messa a punto, eppure era divertente e i tempi sul giro sono stati subito interessanti. Mi aspettavo fosse differente dalla DPi, ma in realtà non lo è poi così tanto, almeno in termini di sensazioni”.

Earl Bamber prova la Cadillac LMDh GTP

Earl Bamber prova la Cadillac LMDh GTP

Photo by: Cadillac Communications

Bourdais ha una vasta esperienza come collaudatore di vetture nuove, citando la Ford GT e la Peugeot 908 tra le varie. Questo bagaglio tecnico gli ha consentito di farsi subito determinate idee.

“Ogni macchina nuova è diversa, ma al giorno d’oggi abbiamo diversi strumenti per lavorare su tutto e subito. All’epoca della Peugeot si procedeva per sezioni, qui hai già cambio, motore e trasmissione installati e pronti all’uso, pronti a fare i primi passi e salti di qualità”.

“In pratica, quando siamo andati in pista eravamo già nella finestra di prestazioni prevista. E’ un lavoro diverso ma, come dicevo prima, già parecchio divertente. Non vedo l’ora di guidarla di nuovo”.

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.