GTWC | Ferrari: Fuoco per il titolo, lo aiutano Pier Guidi-Rovera

Carica lettore audio

La Iron Lynx si presenterà con equipaggi diversi al via dell’ultimo round di Endurance Cup che il GT World Challenge Europe affronterà a Barcellona la prossima settimana.

Questa mattina SRO Motorsports Group ha pubblicato l’elenco iscritti all’evento spagnolo che concluderà la stagione 2022 della serie, ma con la concomitanza della Petit Le Mans IMSA in Ferrari hanno dovuto effettuare alcune scelte riguardo gli impegni dei piloti ufficiali.

Come annunciato nei giorni scorsi, James Calado, Daniel Serra e Davide Rigon voleranno a Road Atlanta per salire sulla 488 di Risi Competizione, dunque c’erano da riempire tre caselle per quanto concerne le formazioni di Iron Lynx.

A dir la verità, Serra e Rigon sarebbero stati matematicamente ancora in lizza per il titolo piloti del GTWC Endurance, ma essendo impegnati oltreoceano, a questo punto le speranze del Cavallino Rampante sono riposte nel solo Antonio Fuoco.

#51 Iron Lynx Ferrari 488 GT3: Miguel Molina, Nicklas Nielsen, James Calado

#51 Iron Lynx Ferrari 488 GT3: Miguel Molina, Nicklas Nielsen, James Calado

Photo by: Eric Le Galliot

Il calabrese è a quota 68 punti e deve recuperarne 11 nei confronti del trio Mercedes-Akkodis ASP Gounon/Juncadella/Marciello (privo del francese infortunato). A dargli una mano nel tentativo di rimonta ci saranno due Campioni del Mondo WEC in carica, ossia Alessandro Pier Guidi ed Alessio Rovera, che saliranno con lui sulla Ferrari #71 giallo-nera.

Importantissimo anche il gioco di squadra che dovranno cercare di mettere in piedi in Iron Lynx con l’altra Ferrari, la #51 di Nicklas Nielsen e Miguel Molina. Con Calado spedito in IMSA, il danese e lo spagnolo potranno contare sull’aiuto di Giancarlo Fisichella, fresco vincitore a Vallelunga in coppia con Rubens Barrichello nel Campionato Italiano GT Endurance, nonché portacolori della squadra romagnola nel FIA WEC.

Ci si aspetta un pronto riscatto da parte di tutti, anche perché nell’ultima gara andata in scena ad Hockenheim proprio le due Ferrari erano state protagoniste di una incredibile e fortuita collisione tra loro che aveva mandato K.O. la #71, che però ha beneficiato del ritiro della Mercedes-Akkodis avendo ancora una speranza di recupero da sfruttare in Catalogna.

Nella classifica riservata alle squadre, la Akkodis ASP è ancora in testa con 87 punti, seguita a 71 da Iron Lynx. Altro duello Mercedes-Ferrari in vista, dunque…

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.