WRC | M-Sport annuncia l’ingaggio di Ott Tanak per il 2023

Carica lettore audio

A un passo dall’addio c’è spesso l’opportunità di ripensarci, per cercare una via differente. Ott Tanak non solo non si ritira, ma ha anche trovato un sedile per la stagione 2023 del WRC.

Questa mattina M-Sport ha annunciato l’ingaggio del campione del mondo 2019, uscito da un triennio complesso da pilota Hyundai Motorsport e ora tornato all’ovile, nel team in cui nel 2017 aveva mostrato di potersela giocare quasi alla pari con sua maestà Sébastien Ogier.

Quell’anno vinse 2 gare proprio come l’allora compagno di squadra, al volante di una Ford Fiesta WRC Plus nata benissimo e vincitrice di 3 iridi sui 4 disponibili nel biennio 2017-2018. Ora Tanak torna in Cumbria, sede della squadra inglese, per cercare di ritrovare quel feeling che nel 2019 lo aveva visto trionfare nel Mondiale Piloti, ma con la Toyota.

M-Sport torna ad avere un campione del mondo in squadra – almeno in pianta stabile, non part-time – dall’ultima stagione fatta assieme a Ogier, dunque dal 2018. Una line up che deve ancora essere definita completamente ma che ha già la sua pietra angolare su cui fondare tutte le proprie speranze.

Ott Tanak, Hyundai World Rally Team

Ott Tanak, Hyundai World Rally Team

Photo by: McKlein / Motorsport Images

Lasciare a casa Tanak, senza un sedile per il WRC 2023, sarebbe stato un delitto. Bene per il team e per il pilota, che potrebbero fare le reciproche fortune in futuro se M-Sport dovesse riuscire a sviluppare – e bene – la Ford Puma Rally1 EcoBoost Hybrid. Un dettaglio non da poco, considerando i problemi avuti con la Fiesta dopo l’addio di Sébastien Ogier e Julien Ingrassia avvenuto qualche anno fa.

Tanak, dal 2018 a oggi, ha collezionato 15 successi nel WRC (oltre i 2 ottenuti in casacca Ford, nel 2017). 10 vittorie con Toyota Racing, oltre al titolo iridato 2019, e 5 nell’ultimo triennio con Hyundai Motorsport. Ott sarà navigato sempre da Martin Jarveoja, suo navigatore con cui ha letteralmente fatto il salto di qualità.

Restano da definire i compagni di squadra di Tanak. In pole sembra esserci Pierre-Louis Loubet dopo alcune buone apparizioni nel 2022. Da definire ancora la situazione di Sébastien Loeb: il 9 volte iridato vorrebbe proseguire part-time con la squadra britannica, ma gli aspetti economici hanno priorità e servirà ancora un po’ di tempo.

Tanak ha già provato la Ford Puma Rally1 EcoBoost Hybrid a Greystoke per carpirne il potenziale. La risposta sembra essere stata più che positiva e ora potrà concentrarsi nei test pre-stagionali per arrivare pronto al Rallye Monte-Carlo, dove farà il suo secondo esordio con il team britannico.

 

“M-Sport è il luogo che mi ha cresciuto come pilota e che mi ha insegnato tutte le dure lezioni e l’esperienza per diventare un giocatore di alto livello nel Campionato del Mondo Rally. Da quando sono diventato campione del mondo non sono stato in grado di difendere il titolo e non potrò fare pace con me stesso finché non ci riuscirò!”, ha dichiarato Tanak dopo l’annuncio ufficiale.

“Ho avuto molte discussioni con Malcolm e sicuramente condividiamo le stesse ambizioni per la prossima stagione. Sarà una grande sfida per noi, ma conosco le persone di Dovenby Hall, so di cosa sono capaci e con la loro passione nel dare tutto quello che hanno, possiamo competere per il campionato. Sono felice di essere tornato all’M-Sport Ford World Rally Team e daremo il massimo il prossimo anno!”.

Queste invece le parole di Malcolm Wilson, managing director di M-Sport: “Mi riempie di enorme felicità e gioia vedere Ott di nuovo qui con noi a Dovenby Hall. Ho seguito da vicino la sua carriera fin dai tempi delle giovanili e sono molto orgoglioso di aver fatto parte dei suoi successi nell’ultimo decennio”.

“È stato a Dovenby per vedere le nostre strutture e per provare il Puma nella foresta di Greystoke. Dal feedback iniziale di Ott, possiamo dire che siamo fiduciosi di poter competere per il campionato del mondo nel 2023. Avere Ott qui solo per un paio di giorni ci ha fatto capire il livello necessario per ottenere prestazioni vincenti nei rally”.

Non potevano mancare le dichiarazioni di Richard Millener, team principal di M-Sport: “Vedere Ott di nuovo in tuta M-Sport sarà un momento importante per tutti a Dovenby Hall. L’obiettivo per il 2023 è chiaro per noi e per Ott: vincere il campionato piloti 2023. Raggiungere questo obiettivo insieme richiederà molto lavoro ed energia, ma siamo preparati e pronti per questa sfida. Avere a bordo un pilota come Ott è fondamentale per risollevare gli animi e i desideri della squadra, per realizzare il nostro pieno potenziale e spingere al massimo nel 2023.

“Abbiamo acquisito molta esperienza con la Puma nel 2022, conosciamo i punti di forza della vettura e siamo fiduciosi che Ott sia la persona giusta per guidarla e ottenere i risultati che sappiamo di meritare”.

 

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *