Il mercato delle auto usate in calo del 59,1% a marzo 2020

0 Comments

I passaggi di proprietà sono stati 110.715, contro i 270.942 di marzo 2019. Diminuite del 52,8% le radiazioni.

INIZIATO MALE, FINITO PEGGIO – L’emergenza sanitaria e il calo della domanda hanno avuto pesanti ripercussioni anche per il mercato delle automobili usate, che a marzo 2020 si è contratto del 59,1% rispetto a 12 mesi prima: i passaggi di proprietà sono stati 110.715, contro i 270.942 di marzo 2019. Secondo i dati diffusi dall’Automobile Club d’Italia, la situazione era negativa fin dai primi giorni del mese, perché le vendite di veicoli di seconda mano sono diminuite del 6,9% fra l’1 e il 10 marzo, vale a dire prima che entrassero in vigore le restrizioni per il contenimento della pandemia, che hanno avuto un impatto devastante per l’intero settore dell’auto; considerando solo i passaggi di proprietà fra l’11 e il 31 marzo, il calo è stato dell’85,8%.

UN’AUTO NUOVA OGNI DUE USATE – Per ogni 100 auto nuove vendute a marzo, l’ACI ha registrato 215 passaggi di proprietà per quelle usate. Questo rapporto è schizzato verso l’alto complice il tonfo delle immatricolazioni di auto nuove (ne parliamo qui), perché a gennaio si vendevano 175 auto usate ogni 100 nuove e a febbraio 176 ogni 100.

IN CALO LE RADIAZIONI – A marzo sono crollate anche le radiazioni, la pratica da seguire prima di rottamare o esportare un’auto: sono state 60.972, contro le 129.228, per una riduzione pari al 52,8%. Il calo è stato dell’11,6% fra il 1 e il 10 marzo, del 72,6% fra l’11 e il 31 marzo.

Fonte: https://www.alvolante.it/
Foto: https://www.alvolante.it/

https://www.motormaniaci.net

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *