Le variabili da considerare per il GP di Francia

Infine, l’esperienza è un fattore fondamentale quando si affrontano condizioni difficili, quindi a chi rivolgersi se non al nove volte campione del mondo Valentino Rossi? Il pilota del Petronas Yamaha SRT quest’anno ha vissuto il peggior inizio di stagione in classe regina nella sua carriera ma questo fine settimana Rossi ha buone possibilità di riscattarsi. Il pesarese ha dimostrato negli anni di essere un maestro sul bagnato, quindi non è da escludere la possibilità di vederlo al massimo della forma a Le Mans, conquistando il suo 200° podio in classe regina. Nel 2020, un incidente al primo giro ha messo il #46 fuori gioco ma, come il MotoGP™ Legend, Kevin Schwantz ha detto ad inizio settimana, non si può mai sottovalutare il Dottore.

Fonte: https://www.motogp.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.