WRC | Rally Finlandia, PS13-14: Tanak allunga su Lappi

Carica lettore audio

Le ultime due speciali del giro mattutino del sabato al Rally di Finlandia hanno disegnato una situazione di classifica generale davvero interessante, con i primi 4 racchiusi in appena 15″5.

Kalle Rovanpera si è imposto nella Prova Speciale 13, la Patajoki 1 di 13,75 chilometri. Questo lo ha portato ad aumentare il suo vantaggio nei confronti del compagno di squadra Elfyn Evans nella lotta per il terzo posto, ma anche ad avvicinarsi ai primi due che lottano per la vittoria.

Esapekka Lappi, secondo in classifica, in quel frangente è riuscito a ridurre il divario che lo separava dal leader della classifica generale dell’evento, Ott Tanak. Il pilota estone di Hyundai Motorsport ha però risposto con veemenza nella prova successiva.

Tanak si è imposto nella PS14, la Vekkula 1 di 20,65 chilometri, riportando così il suo margine nei confronti di Lappi a 9″5. Si tratta di un gap mai così ampio da quando è iniziato l’evento, e questo fa capire come i primi stiano correndo su livelli molto alti.

Se la lotta per la prima posizione sembra raffreddarsi – ma nemmeno troppo – si è incendiata quella per le due posizioni sul podio dietro Tanak. Lappi è rimasto secondo, ma ora Kalle Rovanpera ha innestato una marcia superiore.

Oggi il leader del Mondiale non ha più l’handicap di dover aprire tutte le prove speciali, come invece è stato costretto a fare ieri, e il suo passo ne ha beneficiato non poco. In poche prove si è riportato a 3″4 dal secondo posto e manca ancora tutto il giro pomeridiano per cercare di conquistare la posizione d’onore.

Dalla lotta per il secondo posto non si è certo staccato Elfyn Evans, ora quarto e staccato di 8″4 da Lappi. Evans è di fatto l’unico pilota non nordico a mantenere il ritmo dei migliori anche grazie alla superiorità della Toyota GR Yaris Rally1 e della sua buona posizione di partenza. E’ bene non escluderlo dalla lotta per il podio in una giornata condizionata anche dal maltempo, con la pioggia che ha reso molto più insidioso il fondo facendo comparire pozzanghere d’acqua e la possibilità alta di acquaplaning.

Molto più staccati tutti gli altri, a partire da Thierry Neuville. Il belga, dopo aver guadagnato 2 posizioni in mattinata, non potrà fare altro che cercare di mantenere la quinta posizione. Troppo distanti i primi 4 per poter pensare di rimontare.

Si è improvvisamente riaperta la lotta nel WRC2, con Emil Lindholm navigato da Reeta Hamalainen decisamente scatenato. Il finlandese ha recuperato diversi secondi su Teemu Suninen – leader di categoria – e ora si trova distanziato da lui di 5″7. Da segnalare la promettente prestazione del giovane Sami Pajari, terzo nel WRC2 e 11esimo assoluto nella generale.

Il giro mattutino del sabato al Rally di Finlandia termina qui. Ora i piloti potranno usufruire del Service di metà giornata per preparare le vetture al giro pomeridiano che scatterà alle ore 14:38 italiane, quando entrerà in speciale la prima vettura.

condivisioni

commenti

Fonte: https://it.motorsport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.